Genius 13146 punti

Fenomeni sociali
L’Italia rimane in una situazione di forte arretratezza rispetto agli altri Paesi europei anche per quanto riguarda la condizione femminile: in Italia vi è uno dei tassi di occupazione femminile più bassi d’Europa e le donne sono concentrate nelle occupazioni meno qualificate. Nella vita politica hanno da sempre posizioni di secondo piano ed in Parlamento sono pochissimo rappresentate.

Tra le caratteristiche che distinguono l’Italia dagli altri Paesi europei all’inizio del XXI secolo vi è la particolare rapidità del calo delle nascite legato proprio alla difficoltà per la donna che lavora di conciliare lavoro e cura dei figli, all'ineguale divisione dei lavori domestici tra marito e moglie, al posto degli anziani che in Italia sono accuditi dalla famiglia molto più frequentemente di quanto non accada negli altri Paesi dell’Unione Europea.

I cambiamenti sociali in atto sono forti, ma le donne sono ancora molto lontane da un’effettiva parità.

Nei Paesi islamici la donna viene trattata come una “bambola” dal proprio marito: non ha il diritto di essere votata durante le elezioni (non potendo in molti casi parteciparvi), di frequentare gli studi, di praticare sport in quanto questo comporterebbe la perdita della dignità come donna, non possono far rumore mentre camminano, non possono tradire i mariti poiché rischierebbe la pena della lapidazione e vivono una situazione di indigenza rispetto alle donne di tutte le altre Nazioni.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove