blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Verrocchio - Battesimo di Cristo scaricato 5 volte

Il Battesimo di Cristo

Il fiorentino Andrea di Francesco di Cione, detto Verrocchio, operò soprattutto nella scultura, ma realizzò anche dipinti, il più celebre dei quali è il Battesimo di Cristo, eseguito nel 1475-80 circa per il monastero fiorentino di San Salvi con la collaborazione di Leonardo da Vinci e di altri due aiuti, secondo una prassi frequente nella sua bottega. Verrocchio impostò la composizione ed eseguì le figure di Cristo e di San Giovanni, le cui mani furono invece dipinte,insieme a quelle di Dio,alla colomba e alla palma, da un pittore mediocre. A Botticelli si deve forse l'angelo rivolto a sinistra, mentre il contributo di Leonardo, individuabile nell'angelo di profilo, nello sfondo paesaggistico e nell'unificazione atmosferica della scena, era già noto ai primi storiografi, tanto che Vasari, per sottolineare la portata innovativa, disse che Verrocchio, dopo aver visto l'angelo di Leonardo, si demoralizzò al punto che non volle mai più dipingere. Lo stile di Verrocchio è caratterizzato da linearismo e contorni netti che indagano le anatomie e le espressioni, ma non ci sono esasperazioni: è avviata quella ricerca di delicatezza e naturalismo che confluirà, con esiti opposti, proprio in Botticelli e Leonardo. La precisione dei dettagli deriva dall'influsso della pittura fiamminga e dalla pratica dell'oreficeria.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove