Ominide 2473 punti

Ultimo artista barocco che troviamo in Europa è lo spagnolo Velasquez. Egli lavora alla corte di Spagna. Dipinge la figlia del sovrano per rappresentare la sua crescita. Nonostante il suo ruolo ufficiale riesce a dirci qualcosa di suo all’interno delle opere in maniera nascosta. Il secondo tema è la pittura, quello che raffigura e l’illusione che può dare. Ricorda i coniugi Arnolfini di Van Eick.

Las meninas

Al centro c’è l’infanta Margherita e intorno le serve che la accudiscono. Viene rappresentato che anche la società dei bambini rispecchia quello degli adulti. Si vede anche una bambina con un piede sopra il cane, non un buon segno. L’animale viene rappresentato rassegnato. I bambini rispecchiano quindi.
In primo piano c’è il retro della tela e davanti il pittore con un’espressione come se controllando la sua opera. Si vedono i fasti della stanza e in fondo il maresciallo che sposta la tenda e sorveglia che tutto vada bene.
Sul retro c’è un dipinto (forse i coniugi Arnolfini). C’è come un’opera dentro l’opera perché il pittore è egli stesso rappresentato nella tela. La prima illusione è che l’infanta è rappresentata con un ricco vestito e molto ordinata. Ci dà anche una collocazione del suo carattere. Sembra presuntuosa, altezzosa e viziata. Una bambina più grande di lei si mette in ginocchio e un’altra le chiede cosa vuole.
Questo dipinto è molto importante per la scuola spagnola. Verrà poi ripreso anche da Picasso.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email