blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Schiavone - Adorazione dei Magi scaricato 0 volte

Schiavone - L'Adorazione dei Magi

Lo stile di Schiavone, in cui è evidente il ricordo della Maniera emiliana e soprattutto di Parmigianino, è particolarmente raffinato e intellettuale, come si vede nell'Adorazione dei Magi, uno dei suoi capolavori, dipinto nel 1547. L'allungamento e la sinuosità delle figure derivano da Parmigianino, e in ogni forma, dalla colonna tortile ai personaggi, ai cavalli, è applicata la figura serpentinata manierista. Questo movimento appare in realtà meramente superficiale e non sviluppa in profondità la composizione nè ne modella i volumi. La composizione è volutamente sbilanciata e sinistra, dove la Sacra famiglia è messa in evidenza dalla grande colonna tortile, il cui avvitamento, che non ha fine nel campo visivo dello spettatore, è frenato orizzontalmente dall'angelo recante una corona onoraria. Sul fulcro compositivo del Bambino convergono, quasi in una cascata disordinata, tutti i membri del corteo. Il forte linearismo e i colori acidi, brillanti e irreali rendono la composizione quasi astratta. L'opera è stata definita "un elegantissimo presepio".

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email