blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Raffaello - La Madonna del cardellino scaricato 22 volte

La Madonna del cardellino

Il dipinto fu realizzato nel 1506-07 a Firenze per il mercante Lorenzo Nasi in occasione delle sue nozze. Raffigura la Vergine seduta, con un libro in mano a simboleggiare il suo ruolo di sedes Sapientiae (sede della Sapienza divina), che con un gesto del braccio avvicina san Giovannino al Bambino, protetto fra le ginocchia della madre e a cui il piccolo santo offre un cardellino. L'opera risente dell'influsso di Leonardo nella costruzione piramidale e nell'uso del morbido sfumato, ma rivela anche stretti rapporti con Michelangelo nella volumetria dei corpi e nella posa del Bambino tra le gambe della madre, con il piedino sovrapposto al suo. Il quadro fu ridotto in pezzi nel 1547 a causa del crollo di un soffitto, ma i frammenti vennero subito recuperati. L'angolo in basso a sinistra è completamente rifatto, cosi come il rettangolo corrispondente alla gamba di Gesù. Il disegno preliminare è assai diverso dal risultato finale, soprattutto nel paesaggio: il ponte era assente, mentre sulla sinistra avrebbero dovuto esserci degli edifici, nell'esecuzione trasformati in uno spazio aperto; la scollatura della Madonna era più arrotondata e l'orecchio di san Giovannino era più in alto. Ciò testimonia la profonda attenzione che Raffaello riservava all'equilibrio della composizione, al fine di trovare quella perfetta e naturale armonia tra l'ambiente e le figure che rende sublimi senza artificiosità le sue opere.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email