Sapiens 7580 punti

Gustav Klimt: Il bacio


La tela, della dimensione di 10 x180 cm, realizzata nel 1907-1908, è esposta alla Österreichsche Galerie di Vienna
Essa costituisce l’opera fondamentale del cosiddetto “periodo d’oro” di Klimt. Infatti dopo averla dipinta, l’artista rinunciò ad ogni forma di estetismo, caratterizzato da decorazioni preziose e dal predominio di elementi dorati.
Il tema dell’abbraccio, peraltro già oggetto di altre tele di Klimt, occupa una scena che l’artista priva di ogni elemento realistico e quindi è collocato in un modo atemporale. Le minute decorazioni geometriche (cerchi, rettangoli,triangoli e spirali) sembrano alludere al carattere durevole del mondo inorganico. I due personaggi poggiano sopra una sorta di tarsia marmorea che allude ad un prato fiorito e sono avvolti un manto rigido, che richiama le pietre preziose:onice, rubini e quarto.
Nell’iconografia tradizionale, il prato fiorito che forma vagamente un promontorio è di solito collegato alla rivelazione del “sacro”; invece, qui è connesso ad una sensualità molto intensa che scaturisce da un amore interamente di origine umana.
La dimensione magica del momento del bacio è rappresentata dall’uso dell’oro che ricorda molto da vicino i mosaici bizantini di Ravenna (Klimt aveva fatto uno studio su tale tecnica) ma anche alcuni pittori prerinascimentali come Simone Martini o Duccio da Buoninsegna) e la pittura del gotico internazionale, in cui la doratura ha lo scopo di dare all’oggetto rappresentato una dimensione irreale e fantastica.
Numerose sono le simbologie erotiche come l’ aspetto languido dell’espressione della donna e la gestualità amorosa. Il vestito della donna presenta dei motivi circolari concentrici, mentre quello dell’uomo ha una prevalenza di motivi rettangolari disposti verticalmente: i primi evocano il sesso femminile, mentre i secondi ci rimandano a quello maschile.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Metti mi piace per copiare
Sono già fan
oppure registrati
Consigliato per te
Test Medicina 2018 Cattolica: tutte le info utili