sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Nascita di Venere-

La Nascita di Venere è un dipinto a tempera su tela di Botticelli.
Nel dipinto è mostrata Venere, la quale nata dalla schiuma del mare, è posta al di sopra di una conchiglia, simbolo di nascita (anche di rinascita), mentre si avvicina alla costa; alla sinistra di Venere sono rappresentati Zefiro e Cloris, intenti a spingere col loro fiato Venere verso la costa, dove si trova Flora.
La parte sinistra dell’opera è caratterizzata da linee sinuose (curve), quella destra da linee frastagliate (spezzate).
Sullo sfondo l’orizzonte è dato da una semplice linea e le onde del mare sono delle semplici linee curve sparse lungo l’intera superficie; vi è un minimo senso di movimento grazie alla schiuma del mare, presente in primo piano, al di sotto della conchiglia.
Il paesaggio della costa non è particolarmente naturalistico ed è arricchito da una serie di alberi.

Flora è situata sulla riva, pronta ad accogliere Venere con un telo arricchito da fiori di gelsomino; lungo il fianco ha una cintura di fiori (rose rosa), mentre al collo ha una ghirlanda di mirto, simbolo di amore eterno.
Venere, posta al centro del dipinto, non è perfetta nelle forme, come in realtà dovrebbe essere, poiché dea della bellezza; nel movimento per coprire le parti intime, il braccio sinistro risulta più lungo del normale, così come il collo è particolarmente lungo rispetto alle dimensioni del viso; anche i capelli hanno un volume troppo esteso.

Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità