Ominide 1747 punti

Pierre-Auguste Renoir

Si dimostra insofferente verso le regole accademiche ma usa l'impostazione del disegno.
Le sue prime opere riprendono le tipiche scene di vita reale di genere impressionista, piene di colore e molto luminose. Dopo un viaggio in Italia dove vede le opere di Raffaello viene contagiato, applicando ai ritratti e alle figure una tecnica più disciplinata e più classica, specialmente per quanto riguardava le donne (Bagnanti).

La Grenouillère: Renoir e Monet ritraggono uno di fianco all'altro un isolotto galleggiante adibito a ristorante nel mezzo della Senna. Monet privilegia il paesaggio e la figura d'insieme, mentre Renoir si concentra sui personaggi che appaiono più definiti rispetto al paesaggio. L'acqua di Renoir è resa attraverso diverse gradazioni di colore e con piccole pennellate conferendole così un aspetto dinamico e vivace, mentre Monet usa pochi colori con pennellate più cariche e individua la luce e l'ombra con bruschi cambiamenti di colore.

Moulin de la Galette: La scena è quella di un ballo popolare all'aperto presso un mulino abbandonato. Dipinto in atelier e in parte prendendo degli schizzi dal vivo. Forte contrasto tra luce e ombra e tra colori caldi e freddi. Risaltano i vestiti delle ragazze contro gli abiti scuri degli uomini; le figure quindi si staccano dallo sfondo solo grazie alla differenza di colore perché non c'è la linea di contorno. Le persone non sono poste a caso ma la scena è stata sdraiata per non lasciare nessun soggetto isolato.

Colazione dei canottieri: Dei canottieri dopo aver vogato in canoa si ritrovano con degli amici nella veranda di un ristorante per mangiare. Rappresentato en plein air. Anche qui non c'è il disegno che contorna le figure che si staccano dallo sfondo grazie alla giustapposizione di colori caldi e freddi, chiari e scuri, primari e complementari. Nel tavolo compare una composizione di natura morta, elemento in comune con gli altri impressionisti; questo realismo dato dalle briciole di pane e dalla tavola in disordine dopo la cena si contrappone alla composizione di natura morta quasi irreale perché composta da frutti autunnali che in estate non potevano esserci.

Bagnante seduta: Dipinta dopo il viaggio in Italia. Qui Renoir si distacca dall'impressionismo dando consistenza ai contorni della figura separata nettamente dallo sfondo e rappresenta un bagnante "in carne" ispirandosi ai dipinti cinquecenteschi visti in Italia. Lo sfondo è chiaramente impressionista fatto di contrasti tra i colori, mentre il soggetto è disegnato per campiture uniformi di colore.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove