Ominide 34 punti

Analisi d'opera


L'acqua è l'elemento naturale che più incanta Monet, al punto da tenerlo occupato intere giornate dinanzi lo stagno delle ninfee, nelle vicinanze di casa sua. L'acqua affascina Monet poiché è un elemento in costante mutamento, sia nella forma che nel riflesso, pertanto era complicato coglierne una rappresentazione lineare. In alcuni delle centinaia di dipinti fatti allo stagno, ritrae il ponte che si era fatto costruire in stile giapponese. Monet si dimostra capace di dipingere un soggetto senza descriverlo necessariamente. I colori che suggeriscono l'idea di fiori acquatici sull'acqua sono tutti funzionali fra loro e mai fini a stessi, completandosi in un insieme complesso ma realistico allo stesso tempo. Nella filosofia esercitata da Monet sui suoi quadri, la realtà è solo un pretesto per descriverne le sensazioni che essa suscita in tutte le maniere possibili.

Cenni biografici

Claude Monet nasce nel 1840 a Parigi. Fin da giovane mostra interesse per la pittura e grazie a una Zia benestante riesce a studiare in una scuola d'arte nella città natale. Le sue frequentazioni artistiche più importanti sono più o meno le stesse di Manet (il gruppo degli impressionisti del Cafè Guerbois). Il servizio militare in Africa sarà per lui tesoro di forti stimoli, che metterà a punto quando inizierà a frequentare il gruppo del Cafè Guerbois, da cui trae l'ideale impressionista. Sarà sempre più propenso alla pittura en plain air quindi, impegnato nelle sperimentazioni di luce e colore. Gli anni a seguire sono intensi e frustranti per Monet, costretto a trasferirsi lontano dalla capitale e stare da solo con la sua arte per un periodo. Eredita il ruolo guida degli impressionisti da Manet e, grazie al nuovo successo, può innovare la sua abitazione con giardini e collezioni di stampe giapponesi, oltre che libri di botanica, per assicurarsi una costante fonte di ispirazioni ovunque si girasse. Afflitto da una grave malattia, muore nel dicembre 1926 a Giverny, nella Senna.
Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email