Genius 7419 punti

L'Impressionismo è un movimento artistico , nasce in Francia, nella seconda metà dell'Ottocento, precisamente tra il 1860 e il 1870 e durato fino ai primi anni del Novecento,quando alcuni artisti iniziarono a sperimentare una pittura naturalistica lontana dal gusto accademici.Il termine impressionismo si deve al titolo di un quadro di Monet, Impression, soleil levant. Inizialmente questa definizione fu utilizzata in senso negativo, poiché indicava l'apparente incompletezza delle opere.Fondamentali per la nascita dell'Impressionismo furono le esperienze del Romanticismo e del Realismo, che avevano rotto con la tradizione, introducendo importanti novità come: la negazione dell'importanza del soggetto, la riscoperta della pittura di paesaggio, l'interesse per il colore piuttosto che per il disegno, la prevalenza della soggettività dell'artista, delle sue emozioni; importanti novità vennero dalle scoperte della scienza, come la macchina fotografica e le Leggi sull'accostamento dei colori di Eugène Chevreul: queste furono alla base della teoria impressionista sul colore, che suggeriva di accostare i colori senza mescolarli, in modo tale da ottenere non superfici uniformi ma "vive" e in movimento.Gli impressionisti dipingevano "en plein air"(all'aperto) lungo le rive della Senna, con una tecnica rapida che permetteva di completare l'opera in poche ore. Essi volevano riprodurre sulla tela le sensazioni e le percezioni visive che il paesaggio comunicava loro nelle varie ore del giorno e in particolari condizioni di luce, lo studio dal vero del cielo, dell'atmosfera, delle acque, portano sulla tela non ciò che hanno davanti agli occhi ma ciò che rimane nella retina dell'occhio. Oggetti e persone sono trattati con la stessa pennellata ampia e decisa.Il pittore cerca di fissare sulla tela anche lo scorrere del tempo, dato dal cambiamento della luce e dal passare delle stagioni. Si ricordano a questo proposito le numerose versioni della Cattedrale di Rouen, riprodotta nelle diverse ore del giorno e in diverse condizioni climatiche, di Claude Monet


-Luce: L'impressionismo segna il trionfo del colore e della luce.Colpendo gli oggetti,la luce si scompone nelle sue componenti cromatiche,quindi ogni oggetto,ogni paesaggio,sono dunque pieni di luce e colore,entrambi mutevoli a seconda dell'ora ,delle condizioni atmosferiche e del punto di vista dell'osservatore
-Il segno : La linea è generalmente assente e manca un disegno preparatorio.Le forme prendono vita direttamente dal colore,steso con segno rapido e sicuro,prive di contorno
-Il colore: Non si hanno grosse campiture di colore ,ma ogni oggetto nasce dall'influenza reciproca dei vari colori,i quali non vengono più mischiati sulla tavolozza ma vengono utilizzati puri,quindi scompaiono i grigi,i neri ,i bruni. Le ombre non sono nere ma zone meno luminose.

Il movimento: Il movimento fa parte dell'impressione che riceviamo nel percepire il mondo esterno,quindi l'oggetto privo di contorno ,con la forma appena intuita,i giochi di colore i riflessi della luce sull'acqua fanno si che la superficie appare in continuo movimento.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email