blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Prassitele - Apollo Sauroctono scaricato 16 volte

Prassitele - L'Apollo Sauroctono

Prassitele studiò attentamente il motivo della figura appoggiata a un sostegno, interessandosi alle possibilità offerte dal rapporto fra la linea sinuosa del corpo che si appoggia e la verticalità del suo supporto. Il suo capolavoro è l’Apollo Sauroctono: in quest’opera lo scultore ha coinvolto nell’azione anche il sostegno. Prassitele ha rappresentato infatti un Apollo adolescente che si appresta ad uccidere con una freccia, tenuta nella mano destra, un ramarro arrampicato sul tronco al quale il dio si appoggia. Il gioco delle linee curve del corpo di Apollo è molto accentuato, così da rendere più evidente il contrasto con il tronco, e forma un chiasmo - alla spalla sinistra sollevata corrisponde il fianco destro - che allude a quello policleteo. Inoltre lo sguardo e le due mani di Apollo costruiscono una sorta di arco di cerchio, che pone il ramarro al centro dell’opera. Ma questi elementi restano secondari nella costruzione della figura rispetto al motivo della sinuosità. Per quanto riguarda il soggetto, si tratta di un’allusione al ruolo di Apollo come Alexikakos (che allontana il male): il dio infatti aveva ucciso il mostruoso serpente Pitone a Delfi e proteggeva i raccolti dall’attacco degli animali.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email