Rc98 di Rc98
Ominide 21 punti

Pittura vascolare (Exekias)

Nella decorazione vascolare dal V sec. a.C. cogliamo un riflesso della grande pittura greca contemporanea, di cui raccontano soprattutto letterati e scrittori. si individuano, in età severa, due principali stili decorativi, relativi a diverse tecniche esecutive: la pittura a figure nere (più antica) e quella a figure rosse. Della prima tecnica ci sono pervenuti capolavori come quello di Exekias: l'anfora raffigurante Achille e Aiace, risalente al 530 a.C. e conservata ai Musei Vaticani. Il vaso è stato riscoperto in una necropoli etrusca.
La tecnica a figure nere prevedeva il rivestimento di parti del vaso (piedi, bocca) e delle immagini, illustranti episodi mitologici, con una vernice nera a base di ossido di ferro; che dopo la cottura al forno assumeva un aspetto lucido e compatto. Le figure venivano quindi ultimate nei dettagli utilizzando una punta metallica che incideva la superficie smaltata. Nell'anfora di Exekias si ammira l'armonica integrazione delle figure dei personaggi con il profilo esterno. La curvatura dei corpi ripete quella del vaso, mentre i manici proseguono idealmente nelle lance e negli scudi. È rappresentata la scena in cui Achille e Aiace, che durante una pausa dei combattimenti giocano forse a dadi su un tavolo cubico. Perfetta l'impostazione simmetrica delle figure, della gestualità, nonché delle armi. Ne consegue un'atmosfera solenne, quasi metafisica, alla quale contribuiscono le espressioni concentrate dei personaggi e la mimica compassata, inconfondibile caratteristica di Exekias. Nonostante la particolare tecnica che esalta la bidimensionalità, il pittore ceramografo è riuscito a suggerire con timide indicazioni prospettiche il senso della profondità: le lance poste prima/davanti e dietro al cubo, le gambe sovrapposte e gli scudi di 3/4. Raffinatissima la definizione dei dettagli, affidata al linearismo del disegno, che sapientemente incide le capigliature, le vesti e le armi.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email