Affreschi della Tomba François


La descrizione e lo stile


Una delle pareti è occupata da scene di combattimento. L'affresco rievoca lo scontro che vide contrapposti il vulcente Mastarna, poi noto come Servio Tullio, insieme ai fratelli Aulo e Celio Vibenna, alla dinastia etrusca dei Tarquini, che regnava allora su Roma, Mastarna, uscito vincitore dallo scontro,succederà ai Tarquini divenendo il sesto re di Roma. Il primo personaggio sulla sinistra è proprio Mastarna, raffigurato nell'atto di liberare Celio Vibenna (dipinto sull'altra parete); accanto, tre personaggi vulcenti, tra cui Aulo Vibenna, si battono vittoriosamente contro guerrieri di altre città etrusche coalizzate con Roma (forse Sovana, Falerii, e Volsinii-Orvieto).
Sull'altra parete sono invece rappresentati alcuni episodi della guerra di Troia,come il sacrificio dei prigionieri troiani compiuto da Achille in onore di Patroclo alla presenza di demoni funerari etruschi, tra cui Charun (che nella mitologia etrusca aveva la funzione di accompagnare i defunti nell'aldilà) e un demone alato femminile.
Dalla lettura comparata dei cicli pittorici traspare l'atteggiamento antiromano dell'aristocrazia di Vulci, che si proclama vittoriosa sui Romani proprio come i Greci lo erano stati sui Troiani (da cui, secondo il mito, discendevano i Romani).
Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email