S4161 di S4161
Ominide 1103 punti

I Sanniti


I conflitti per Roma non terminano e dopo il 390 a.C vi sono le guerre Sannitiche. Intorno al 356-354 a.C viene stipulato un trattato tra Romani e Sanniti. I Sanniti arano un popolo di stirpe indoeuropea e parlavano una lingua affine al latino e al greco, l'osco.
Publio Cornelio Silla guidò i Romani al massacro dei Sanniti. Questo popolo viveva sulla dorsale Appeninica, centro meridionale, e le loro roccaforti erano in Abruzzo e Molise, dove si trovava la loro capitale Bovianum. I Sanniti non erano solo agricoltori ma anche mercenari. Verso la fine del 5 secolo, invadono le pianure della Campania, calano sulle coste e conquistano quasi tutte le colonie greche tranne Napoli e decidono di insediarsi astutamente, convivendo in pace. Ad un certo punto cercano di impossessarsi della magistratura di Napoli così da far scoppiare la seconda guerra Sannitica. Fino alla metà del 5-4 secolo i rapporti tra Romani e Sanniti erano pacifici. Lo storico latino di età augustea Livio racconta gli episodi salienti delle tre guerre. Nel 343 scoppia la prima poichè Capua, caduta nel 438 a.C e rifondata dai Sanniti, doveva affrontare i Sanniti dell'Abruzzo e del Molise. Dunque i Sanniti civilizzati si sentono minacciati da questi ultimi e chiesero aiuto a Roma, dove i senatori si consultarono e accettarono. Fu infranto il patto e vi seguì una guerra lunga due anni che termina nel 341 a.C. I Romani non furono più riconosciuti come i più potenti. Nel 360 a.C scoppiò una guerra tra Roma e la lega latina e nel 338 a.C Roma vinse così che la lega non la tradì più. Intanto nel 327 a.C i Greci di Napoli si accorsero della falsa convivenza con I sanniti e chiesero aiuto a Roma. Nel 304 finì la guerra con la vittoria di Roma.
La terza guerra inizia nel 298 a.C e finisce nel 290 a.C: I Sanniti si allearono con i popoli, Etruschi, Galli e Umbri, che si sentirono minacciati dall'espansione dei Romani, pertanto, crearono una coalizione. I Romani vinsero su tutti. Vi furono delle rappresaglie romane nel territorio dei Sanniti. I Romani mettono stabilmente piede in Campania e fondarono Venosa e Lucera.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email