Ominide 17 punti

Lucio Settimio Severo (governa dal 193 al 211) è il primo della dinastia dei Severi ed il primo vero imperatore non romano(i precedenti avevano comunque legami con roma). Fondò il suo potere sul potenziamento dell'esercito e cercò di riorganizzare la guardia Pretoriana, ma senza grande successo. Iniziò una guerra contro i Parti. Morì in Britannia. Lo successe il figlio Caracalla.

Caracalla(dal 211 al 217).Nel 212 fa un editto in cui estende la cittadinanza romana a tutto l'impero. Vuole sposare la figlia del re dei Parti,che rifiuta. Fa un'altra guerra con i parti. Muore. Lo succede Macrino.

Macrino(dal 217 al 218). Non compie nulla degno di nota. L'esercito si ribella e proclama imperatore Eliogabalo.

Eliogabalo (dal 218 al 222). Vuole mettere in secondo piano la religione tradizionale, non è violento, odia la guerra. Fa partecipare sua madre Soemia ai lavori del Senato(era la prima donna a farlo, NdA). Viene ucciso dai Pretoriani. Lo succede Alessandro Severo.

Alessandro Severo (dal 222 al 235). Aveva 14 anni. Veniva consigliato dalla madre Mamea. Durante il suo governo i Parti vengono sconfitti dai Persiani.Fà una campagna contro i Persiani, conquista del territorio ma subisce molte perdite. Viene ucciso dall'esercito e lo succede Massiminio il Trace. Con Alessandro Severo termina la dinastia dei Severi.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email