Ominide 27 punti

La dittatura nella storia


La dittatura è una forma di assolutismo ovvero governo di una singola persona che impone le sue leggi ai cittadini senza che essi si possano opporre. La dittatura viola i diritti umani che ogni essere umano dovrebbe avere. Ma il termine “dittatura” ha assunto diversi significati a seconda della politica o della storia. Nell’ età romana ad esempio la figura del dittatore era considerata come un capo dotato di ogni potere politico e militare. La carica non poteva durare più di 6 mesi e il dittatore aveva a sua disposizione 24 littori, ovvero le attuali guardie del corpo che lo difendevano e legavano con delle cinte tutti coloro che il sovrano avesse ordinato di catturare. Ogni dittatore veniva richiesto dai consoli o eletto dai comizi solamente in casi di emergenza. La prima carica di dittatore fu assegnata a Manio Valerio nel 498 a.C. La dittatura decadde nel 3° secolo a.C. L’ultimo dittatore con poteri militari è del 216 a.C. Fu rinnovata, successivamente, da Silla e da Cesare, ma con valore quasi di monarchia. A partire dalla rivoluzione francese la dittatura ha assunto un significato diverso da quello romano. La dittatura era diventata una carica politica illimitata e aveva assunto un significato negativo. La parola “dittatura”, intesa in modo negativo, è nata con la rivoluzione francese, alla fine del diciottesimo secolo: il Terrore instaurato da Robespierre, uno dei personaggi più importanti della rivoluzione francese, fu chiamato “dittatura” con riferimento ad un regime politico duro e tirannico.
Le dittature del novecento, come quelle di Mussolini, Hitler e Stalin, hanno invece dato luogo a sistemi di governo stabili, costruiti su burocrazia e autoritarismo. Le dittature moderne possono essere classificati in diversi modi, uno dei quali è lo scopo di essa.

- Dittatura rivoluzionaria, che porta a una rivoluzione;

- Dittatura conservatrice, che ha, all’opposto, come obbiettivo il mantenimento dello stato di cose esistenti o il ritorno a una situazione precedente.
Nessuna nazione che oggi è una dittatura appartiene all’unione europea, esse sono: Figi, Guinea Equatoriale, Myanmar, Niger, Sudan, Birmania.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email