Ominide 11 punti

Il mito del Minotauro

la leggenda del minotauro

Nel V e nel IV millennio a.C. si sn formate varie civiltà. Tra il 5000 e il 3000 a.C. gli Egei abitavano le zone della Tessaglia e avevano fondato un villaggio, chiamato Dimini. Dal III millennio a.C. si era sviluppata la civiltà minoica che era Creta la più grande isola del Mediteraneo Orientale. All'inizio del II millennio a.C. la penisola Ellenica fu lo scoppo di numerose tribù indoeuropee provenienti dalla steppa. Le lingue di queste popolazioni assomigliava al greco e si sono unite con le tribù egee così nacquero i Greci.
A metà del II millennio a.C. il centro della civiltà Cretese era il palazzo di Cnosso, che era un labirinto ed era stato costruito dal re Minosse con cui viene anche chiamata la civiltà cretese. I palazzi minoici furono distrutti da una catastrofe intorno al 1450 e non furono più ricostruiti perciò la civiltà cretese decadde.

La talassocrazia indica il predominio navale che i Greci furono in grado di esercitare per alcuni secoli.
I Cretesi avevano costruito degli oggetti che producevano armi, gioielli e ceramiche.

La leggenda del Minotauro

Minosse e il Minotauro

Minosse che era il re di Creta disse a Poseidone di inviargli un toro come simbolo di apprezzamento degli dei verso di lui in qualità di sovrano, promettendo di sacrificarlo in onore di Dio. Posseidone gli mando un bellissimo e potente toro di grande valore. Minosse vedendo la bellezza del animale decse di tenerlo per le sue mandrie. Poseidone allora per punirlo fece innamorare sua moglie del tauro. Dall'unione mostruosa nacque il Minotauro un animale mostruoso e feroce metà uomo metà toro di nome Asterio. Minosse allora racchiuse il minotauro nel labirinto di Cnosso costruito da Dedalo. Quando il figlio di Minosse morì ucciso dagli ateniesi perché aveva vinto troppo ai loro giochi disonorabili Minosse decise che per vendicarsi la città di Atene doveva inviargli ogni anno 7 fanciulli e 7 fanciulle da ofrire in pasto al Minotauro che si cibava di carne umana. Tèseo che era il figlio del Re ateniese Egeo si ofrì a far parte dei giovani per sconfiggerlo. Arianna che era la figlia di Minosse si era innamorata di lui e alla entrata del labirinto gli diede un filo rosso che gli permesse di non perdersi. Una volta giunto al Minotauro Tèseo attese che si addormentasse e poi lo pugnalo ma siccome la pelle del Minotauro era invulnerabile allora Tèseo usò la sua spada per staccargli un corno e con questo lo trapassò.

I Cretesi avevano una propria scrittura, chiamata Lineare A, una scrittura sillabica che non è stata ancora decifrata. Nel palazzo di Festo è stato trovato Il disco di Festo ma neanch'esso non è stato ancora decifrato.
L'economia dei micenei si basava sull'allevamento e sull'agricoltura. Mentre la loro scrittura, che era la Lineare B è stata decifrata. Nel 15 secolo a.C. una catastrofe distruse l'economia dei micenei. Nel 13 secolo a.C. le civiltà micenee si allearono per conquistare la città di Troia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email