pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Cesare – Consolato e De Bello Gallico


Cesare fu aderente ai patti: console nel 59, propose subito una legge per la concessione di terre ai soldati di Pompeo e, quando i nobili fecero ancora una volta ostruzionismo (tecnica parlamentare già attuata dai senatori romani per impedire che una legge venisse approvata), Cesare (mostrando già grande spregiudicatezza, che poi ebbe nella conduzione politica) fece intervenire un contingente di soldati pompeiani, che fuori dal Senato fecero capire quale poteva essere lo scenario di stragi, se il Senato non avesse approvato la legge (ormai Roma aveva uno scenario politico aperto a tutto, eserciti congedati che potevano entrare e fare colpo di Stato perché irritati, contingenti militari che circolavano in città come bande armate, ex soldati che non avevano niente da perdere, che premevano fortemente per avere terre e che, finché non fossero stati spediti in campagna a fare i contadini erano pericolosissimi avventurieri). Sempre da console, Cesare fece anche ratificare la sistemazione amministrativa data da Pompeo all’Oriente; alla fine del consolato egli ottenne per sé il governo pro-consolare di Gallia cisalpina, Illirico e Gallia transalpina, ma non per un anno (come normalmente accadeva nella Repubblica tradizionale), bensì per 5 anni. Prima di partire fece fuori Cicerone: Publio Clodio, tribuno della plebe e stretto seguace di Cesare, fece approvare una legge che comminava l’esilio a chiunque condannasse o avesse condannato a morte un cittadino romano senza concedergli il diritto di appellarsi al popolo (provocatio ad populum); Cesare in Gallia, nei cinque anni di pro-consolato in una realtà ancora tribale, è significativamente raccontato nel De Bello Gallico, che è un’opera effettivamente interessante sia per lo stile che presenta (attico, differentemente da Cicerone, che invece adotta uno stile asiano, motivo per cui Cesare è molto più semplice, adotta periodi brevi, un tipo di narrato asciutto), sia per la sua grande fedeltà storica (un unicum per il suo genere letterario.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017