dins di dins
Habilis 576 punti

Pierre Bourdieu: habitus, campo e spazio sociale

Bourdieu definisce l’opera come un elemento collaborativo quindi il processo cooperativo e la rete di relazioni a cui si riferiscono Becker e Bourdieu sono i fattori che contribuiscono alla costruzione di un’opera d’arte. Bourdieu distingue il capitale sociale da quello economico e culturale definendolo l’insieme delle relazioni continuate nel tem,po e quindi come una caratteristica dei networks sociali. Egli, definisce tali relazioni utili per il raggiungimento di determinati scopi riferendosi alla rete di relazioni personali che un individuo puo mobilitare per perseguire i suoi fini e migliorare la sua posizione sociale.
Per comprendere meglio il contributo scientifico del sociologo francese è necessario chiarire alcuni concetti che sono chiave nella sua produzione ovvero quello di HABITUS, DI CAMPO E DI SPAZIO SOCIALE che sono utili anche nell’analisi delle dinamiche che caratterizzano il mondo della musica.

Secondo Crespi la posizione di Bourdieu è a metà strada tra lo strutturalismo e il soggettivismo vuole cioè evitare l’illusione nel ritenere le strutture sociali come autonome e allo stesso tempo evitare l’illusione che attribuisce agli individui un’autonomia assoluta. Il rapporto soggetto – struttura è di interdipendenza reciproca. Il punto d’incontro tra l’agire e la cultura viene indicato nel concetto di habitus cioè quelle disposizioni durevoli che si formano nell’esperienza pratica della vita sociale. Le disposizioni di una persona sono come la sua storia incorporata e fanno si che in certo campo un’agente scelga una strategia piuttosto che un’altra e che, più in generale, una persona sia più incline verso certe scelte. Le stra

Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità