Ominide 2005 punti

Alfieri e il rapporto con l'illuminismo


Nel discutere dei rapporti di Alfieri con l’Illuminismo, non si può non considerare come la sua formazione in età giovanile abbia fortemente risentito di tale corrente di pensiero. Gli autori della sua giovinezza non potevano che essere Voltaire e Montesquieu, che influenzeranno a lungo le sue idee politiche.
La parola che meglio descrive l’opinione che Alfieri aveva del pensiero che attraversava la sua epoca è insofferenza, dato che non essendo comunque portato a una riflessione gnoseologica egli non è in grado di formulare una vera e propria critica. Tale insofferenza si mostra particolarmente nella sua considerazione del sapere scientifico, considerato “freddo” e in grado di bloccare il sentimento interiore del poeta.

Solo attraverso l’immaginazione e l’otium letterario può venire fuori la vera natura poetica umana. Se da un lato il tardo illuminismo, in particolare con Rousseau, tende a celebrare la semplicità dello “stato di natura” condannando una civilizzazione eccessiva, dall’altro tende a voler cercare una sorta di equilibrio fra queste due esigenze; Alfieri elogia invece una passionalità sfrontata e incontrollata, che lasci venire fuori la spontaneità umana.
Dal punto di vista religioso, si può dire che Alfieri tenda ad identificarsi nel deismo, che era stato proprio della concezione illuminista della religione, anche se talvolta sembra sconfinare in un vero e proprio ateismo. Quello che lui esprime è in un certo senso la passione per il mistico, il misterioso, essendo del tutto estraneo all’orgoglio illuministico per il progresso scientifico ed economico, essendo lui un nobile, non toccato dai problemi delle classi popolari. Moderato è quindi il disprezzo per la borghesia, considerata una classe sociale eccessivamente dedita agli interessi materiali. Altra suo contrasto è quello fra il cosmopolitismo e la necessità di isolamento e individualità.
Hai bisogno di aiuto in Autori e opere 700?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email