Le 5 cose più assurde accadute l'ultimo giorno di scuola

Redazione
Di Redazione
ultimo giorno di scuola

L'ultimo giorno di scuola del 2019, per moltissimi istituti in tutta Italia, è già passato e ha anche portato con sé parecchi danni. Ecco cosa succede quando i festeggiamenti e l'eccessiva felicità dovuta all'inizio delle meritate vacanze sfociano in qualcosa di più che i semplici gavettoni.
Scopriamo i 5 ultimi giorni di scuola più assurdi del 2019.


5. Mezzi alternativi

Simpatica iniziativa degli studenti dell’ultimo anno dell’Istituto Agrario di Castelfranco Veneto che, per l’ultimo giorno di scuola, hanno deciso di arrivare tutti con il trattore, per festeggiare la fine delle lezioni. Naturalmente la simpatica iniziativa è stata intrapresa dai più grandi di età, che hanno quindi già conseguito la patente di guida. Analogamente l’arrivo a scuola in trattore si è verificato anche all’Agrario di San Gaetano.

4. Lancio del banco

Quattro studenti dell’istituto tecnico geometra Carlo d’Arco di Mantova hanno pensato bene di festeggiare
l’ultimo giorno di scuola lanciando un banco da una finestra dell’istituto mentre altri filmavano la scena
postata in seguito sui social. I ragazzi sono stati sospesi dai quindici ai quattro giorni in base alla loro colpa e
anche il professore che sarebbe dovuto essere in classe in quel momento potrebbe passare qualche guaio.

3. Festa eccessiva

Due ragazzi di sedici anni e una ragazza di quindici, durante una festa in discoteca hanno rischiato di finire
in coma etilico e sono stati trasportati presso l’ospedale di Sondrio dal personale del 118. I primi due
adolescenti in codice rosso, mentre, la seconda, in codice giallo. Li hanno soccorsi che erano ormai privi di
sensi ma fortunatamente tutti e tre sono stati salvati all’ultimo. Dopo le cure ricevute, per fortuna, hanno
potuto fare ritorno alle rispettive case e riabbracciare i genitori.

2. Non ci siamo solo noi

Studenti e insegnanti dell’istituto tecnico Morigia di Ravenna hanno festeggiato, venerdì 7 giugno, l’ultimo giorno di scuola in spiaggia insieme al WWF per una giornata di sensibilizzazione alla tutela dell’ambiente, a cui ha partecipato anche l’assessore Ouidad Bakkali. I ragazzi hanno pulito la spiaggia e "la nostra azione – assicurano dal Morigia – continuerà anche durante la pausa estiva. Riuniremo i nostri studenti e perlustreremo le spiagge del litorale per coinvolgere altri giovani, renderli consapevoli e far loro conoscere le nostre iniziative".

1. Rischio bocciatura per aver buttato il gatto dalla finestra

Alcuni studenti dell'istituto Piaggia, a Viareggio, durante i festeggiamenti dell'ultimo giorno di scuola hanno preso una gattina, la mascotte della scuola, e l’hanno fatta buttata giù dal secondo piano. Subito la scuola, con un post sui social, ha annunciato l'accaduto con toni molto duri: “Una gatta, da mesi adottata dalla scuola e abitualmente accudita da tutto il personale scolastico e dagli studenti, è stata fatta volare giù dal secondo piano dell’edificio, in quello che sembra un gioco scriteriato ma si configura a tutti gli effetti come un reato“. Sembra che i responsabili non la passeranno liscia: “‘L’istituto è determinato nel fare chiarezza sull’accaduto”. Per fortuna la gattina è sana e salva, ma in tanti sui social hanno chiesto che i responsabili vengano bocciati.

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 16:00

Segui la diretta