Orientamento: al Malpighi lo fanno gli studenti

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

open day al liceo Malpighi i prossimi 23 e 24 novembre

Non sono passati tanti giorni dalla notizia relativa ad una recente indagine Almadiploma che vedeva il 44% dei giovani neodiplomati pentiti della scelta della scuola superiore compiuta. Alte anche le percentuali di dispersione scolastica e abbandono degli studi. Purtroppo un grande peso in questa sconfortante realtà riguardante i giovani italiani è rivestito proprio dallo scarso orientamento alla scelta dei licei. Così, se nel nord Italia è stato sperimentato il progetto di orientamento narrativo chiamato Dedalus, nel liceo Malpighi di Bologna ci si prepara anche quest’anno ad un Open day di gran successo.

IL LICEO SI TRASFORMA IN ATELIER - Il prossimo week end il liceo Malpighi di Bologna si trasformerà in un vero e proprio atelier per tutta la città. Le classi diventeranno teatro di rappresentazioni, lezioni, mostre ed incontri volti a presentare e raccontare nella maniera più viva possibile ai giovani studenti delle medie il funzionamento della scuola, la vita di studenti e professori, i metodi di apprendimento. Ormai da 15 anni questo è l’orientamento celebrato dall’Open day del liceo Malpighi di Bologna.

IL PROGRAMMA - L’Open day si svolgerà sabato 23 novembre dalle ore 15.00 alle 19.00, e domenica 24 novembre dalle ore 9.30 alle ore 13.00. Un programma fitto di iniziative quello previsto dal Malpighi. Per citarne alcune: “130 anni e non dimostrarli” una mostra della vita del liceo a 130 anni dalla sua nascita; “scopri la Cina con noi” incontrare la lingua e la cultura cinese; “Praticamente, le scienze” le più significative esperienze di laboratorio, dalla chimica alla genetica, alla biologia; “Guardare attraverso gli occhi di Dante” una mostra con al centro il viaggio nel cosmo della Divina Commedia.

UN ORIENTAMENTO A PROVA DI SCELTA - Il metodo di orientamento inaugurato dal Malpighi 15 anni fa, dimostra quanta importanza rivesta questo delicato momento nella vita di ogni giovane studente. La scelta della scuola superiore, infatti, si traduce necessariamente nella rotta verso la quale si vuole orientare il proprio percorso formativo, includente anche con alta probabilità la futura esperienza universitaria. Il passaggio dalle medie alle superiori è uno snodo fondamentale da non sottovalutare. Spesso ci si pente in corsa della scuola scelta e si decide di cambiarla, rischiando di perdere l’anno e di rimanere indietro rispetto ai propri coetanei. Per evitare che accada questo la selezione del liceo da frequentare dovrebbe essere svolta affidandosi ad un orientamento serio e motivato, e volendo anche divertente e spassoso come quello organizzato dal Malpighi, e non da altri parametri, come accodarsi agli amici del cuore indirizzandosi verso una meta che non è la propria, o assecondare la volontà dei genitori senza ascoltare il proprio cuore, o ancora optare per il liceo di moda della città.

E tu hai scelto il liceo a cui ti iscriverai?

Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta