Scuola, il MI risponde ai presidi: così distribuiremo le mascherine a scuola

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
ritorno a scuola nota Ministero Istruzione

L’anno scolastico 2020/2021 è ormai imminente ma le scuole non sembrano del tutto pronte per accogliere gli alunni che stanno per varcarne le porte. Infatti, tra mascherine mancanti e banchi singoli ancora latitanti, non sono pochi i presidi che lamentano mancanze importanti per il corretto rientro in classe degli studenti. A rassicurare e a far chiarezza ci ha pensato il Ministero dell’Istruzione, che tramite una nota, ha voluto rispondere ai presidi e ai docenti assicurando loro che il materiale necessario per la ripartenza sta arrivando.
Scopriamo quindi le parole del MI.



Le parole del MI ai presidi sulle mascherine

Il Ministero dell’Istruzione chiarito diversi argomenti ancora poco chiari sul ritorno a scuola. Infatti, tramite una nota, il MI ha rassicurato tutte le scuole sulla questione mascherine: “A partire dai giorni 27 e 28 agosto 2020, la struttura del Commissario Straordinario per l'emergenza COVID ha avviato la distribuzione di mascherine monouso di tipo chirurgico, gel igienizzante e arredi presso le istituzioni scolastiche. - sottolineando che - Per quanto riguarda la distribuzione di mascherine e gel igienizzante, il Ministero specifica nella nota che la fornitura di mascherine viene effettuata, a cura della struttura commissariale, per tutto il personale scolastico e per tutti gli studenti e che la distribuzione avviene con cadenza settimanale o bisettimanale, in relazione al numero di alunni e di personale scolastico presenti in ciascuna istituzione scolastica.

I banchi monoposto: cosa dice il MI?

Oltre alla modalità di distribuzione delle mascherine nelle scuole, il Ministero dell’Istruzione ha chiarito anche la questione banchi monoposto, essenziali per la riapertura delle scuole: “La nota riepiloga anche le modalità di fornitura e distribuzione degli arredi. Circa una settimana prima della consegna degli arredi, i referenti indicati dall’istituzione scolastica saranno contattati dall’azienda fornitrice per definire orari e modalità di consegna. L’azienda fornitrice si occuperà del montaggio dei banchi in apposito spazio che dovrà essere predisposto dall’istituzione scolastica.” Ma non finisce qui, infatti il Ministero dell’Istruzione indica anche i comportamenti e i protocolli da seguire prima del rinnovo dei banchi: “In attesa del completamento del rinnovo degli arredi scolastici, nel breve periodo, seguendo le indicazioni del CTS e quanto già comunicato il 13 agosto dal Ministero, potrà essere consentito lo svolgimento dell’attività didattica in presenza tramite l’utilizzo della mascherina, strumento di prevenzione cardine da adottare, unitamente alla garanzia di periodici e frequenti ricambi d’aria, insieme con le consuete norme igieniche.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che continuare a seguirci per scoprirlo!

12 ottobre 2020 ore 15:30

Segui la diretta