5 semplici strategie per migliorare i voti della pagella

Ilaria_Roncone
Di Ilaria_Roncone
pagella

Come si fa a migliorare i voti in pagella? La cosa importante è cominciare qui e ora. Ci sono una serie di strategie utili e molto semplici da adottare per tirare su i voti in pagella e garantirsi un’estate di divertimento senza dover pensare ai debiti da riparare a settembre. Vediamo allora tutto quello che dovete cominciare a fare a partire da domani sia durante le lezioni che una volta tornati a casa.



Come migliorare i voti in pagella

Ecco allora tutte le mosse, dalla più semplice alla più incisiva, per tirare su i propri voti.
  • Partecipare attivamente alle lezioni in classe: fare domande, interessarsi, dar cenno di capire e mantenere il contatto visivo con il professore sono tutti modi non solo per migliorare il rendimento ma anche per farsi apprezzare dai docenti. Stare attenti e interagire favorirà anche nel momento in cui ci si troverà a casa, nel pomeriggio, con tutti i compiti da svolgere sul tavolo. Stare attenti giova anche al cervello, inoltre, diverse parti vengono attivate e si allenano.
  • Chi non capisce deve chiedere: non capire non è un reato, anzi. I docenti sono lì apposta per darvi una mano a colmare le lacune o per spiegare nuovamente qualcosa che non è stato compreso appieno. Ogni domanda è buona quindi non bisogna mai avere paura di farle! Sappiate anche che le cose che direte direttamente saranno molto più facilmente ricordabili di una lezione in cui solo il docente parla.
  • Scegliere il momento giusto per i compiti: come fa a fare la differenza? Semplice. Imparare a gestire il tempo è fondamentale quando si vogliono tirare su i voti in pagella. Il segreto per andare bene in un compito in classe è terminare lo studio qualche giorno prima. Fare i compiti per tempo, magari proprio il giorno stesso in cui vengono assegnati, fa la differenza.
  • Trovare il metodo di studio adeguato: leggere e rileggere le stesse cose cento volte non serve a nulla, spesso e volentieri. Magari sarebbe più semplice con le immagini. O con gli schemi. O con le flashcards. Insomma, a ognuno il proprio metodo di studio. Fare una serie di prove per trovarlo garantirà che, una volta scoperto, lo studio abbia il maggior rendimento nel minor tempo possibile.
  • Prendere ripetizioni se necessario: se dopo averle provate tutte vi rendete conto che ancora non riuscite a migliorare i voti in pagella allora è il caso di chiedere aiuto e fare ripetizioni. Prendendo un tutor privato, che spiega diversamente dal docente, può rendere più comprensibile quello che sembra troppo difficile da studiare soli.

Skuola | TV
A Skuola con... Il Menestrelloh

In conduzione, Gianluca Daluiso e Valeria Angione. La webstar sfiderà Il Menestrelloh in una challenge molto particolare...

19 febbraio 2020 ore 16:00

Segui la diretta