Ominide 914 punti

Louis Pasteur-Vita


Il chimico francese Louis Pasteur (1822-1895) è considerato il fondatore della microbiologia. La sua scoperta che molte malattie sono causate da germi è stata una delle più importanti per lo sviluppo della medicina moderna. Pasteur divenne professore di chimica nel 1854; nel 1863 fu nominato preside della facoltà di scienze dell’ università di Lille, dove iniziò ad interessarsi dei processi di fermentazione. Dimostrò che il lievito di birra era un composto di microrganismi che convertono lo zucchero in alcol. Egli capì che, come ogni tipo di fermentazione è provocato da un particolare tipo di microrganismo, molte malattie sono provocate da germi specifici. In tal modo pose la basi della teoria secondo la quale le malattie sono causate da germi. Pasteur dimostrò che tutti i microrganismi derivano da altri microrganismi, che non vi è una generazione spontanea di queste forme di vita e che la degradazione delle sostanze deperibili può essere evitata distruggendo microrganismi e prevenendo la contaminazione del processo di pastorizzazione. Pasteur ha inoltre scoperto il bacillo responsabile dell’ antrace e ha dimostrato che si poteva ottenere l’immunizzazione con bacilli indeboliti di antrace. Si fece promotore dell’igiene e della sterilizzazione come mezzi per l’arresto della diffusione dei batteri che producono malattie, contribuendo all’immunologia. Nel 1882 dimostrò che la rabbia era causata da un agente trasferibile troppo piccolo per essere visto al microscopio e nel 1885 utilizzò per la prima volta il vaccino da lui messo a punto contro la rabbia, aprendo così la strada allo studio del virus. Nel 1888 Pasteur divenne direttore del nuovo istituto a lui dedicato, l’Istituto Pasteur. Effettuò gran parte delle scoperte nonostante la parziale paralisi che lo colpì all’età di 46 anni.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email