sabrx di sabrx
Ominide 764 punti

Lo stereotipo


Stereotipo : raffigurazione rigida e semplificata di un aspetto della realtà, in particolare di un determinato gruppo o categoria sociale.

Molto presenti nella al giorno d'oggi sono gli stereotipi di genere, cioè delle raffigurazioni dei tratti psicologici e comportamentali che sono ritenuti propri dell'uomo e propri della donna.

Come nasce lo stereotipo


Gordon Allport studiò la nascita dello stereotipo. Perlopiù nascono dalla generalizzazione cioè quella tendenza della nostra mente a ricavare valutazioni generali da un numero limitato di esperienze.

Lo stereotipo opera a livello della percezione. Questo è possibile grazie ad un meccanismo che gli psicologi chiamano accentuazione.
Accentuazione: tendenza ad accentuare le differenze tra elementi appartenenti a categorie generali diverse e a sminuire quelle differenze tra elementi della stessa categoria.

Gli stereotipi influenzano sulle operazioni cognitive, come la memorizzazione e la selezione della informazioni.
Gli stereotipi infine guidano la nostra percezione degli altri. Per esempio una medesima qualità se appartenenti a persone di categorie sociali, viene spesso letta in maniera differente.

Un altro meccanismo molto importante sugli stereotipi è l'autoconvalida, meccanismo in virtù del quale un'affermazione o convinzione viene mantenuta anche quando ci viene mostrato l'incontrario.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email