Ominide 7284 punti

La validità in psicologia

Ci sono quattro livelli di validità:
- validità interna --> controllo: validità delle inferenze riguardanti la co-variazione (come i dati co-variano con le nostre variabili indipendenti) osservata fra trattamento e misura in cui essa rifletta un’effettiva relazione causale indipendente da variabili diverse da quelle di cui si studia il rapporto.
- validità di costrutto --> conformità tra risultati e teoria: validità delle inferenze sulla relazione fra costrutti di alto livello e risultati (esiste un’altra teoria che avrebbe predetto gli stessi risultati? Se la risposta è sì va presa in considerazione).
- validità esterna --> oggettività: validità delle inferenze riguardo alla stabilità della relazione causale nel tempo e nello spazio (persone diverse nelle stesse circostanze portano alle stesse osservazioni?)
- validità statistica --> test di ipotesi: validità delle inferenze sulla relazione statistica tra trattamento e misura del comportamento.
In particolare, per quanto riguarda la validità statistica, possono esserci 2 tipi di errori:
- I tipo: si sceglie l’ipotesi sostantiva (causa-effetto) quando è vera l’ipotesi nulla
- II tipo: si sceglie l’ipotesi nulla quando è falsa.
Un altro tipo di errore, più generale consiste nel sovrastimare un effetto oppure sottostimarlo.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Metti mi piace per copiare
Sono già fan
oppure registrati
Consigliato per te
Maturità 2018: come si fa il saggio breve? La guida completa