Memoria


La memoria è una facoltà molto importante, è coinvolta in molti aspetti della nostra vita. L’apprendimento dipende dalla registrazione e dall’immagazzinamento delle informazioni: senza memoria non c’è conoscenza. La memoria non è una capacità illimitata per questo è selettiva; non è un organo unitario ma è un insieme di sistemi che differiscono per tempo e per spazio. I disturbi della memoria sono di tipo quantitativo e possono essere: amnesie(senza memoria), ipomnesie (ricordo poco), ipermnesie (si fatica a ricordare troppo).
Memoria sensoriale: è la registrazione di quanto è percepito dai nostri sensi; essa può contenere un numero elevato di informazioni ma solo per poco tempo. Tra i vari tipi di memoria troviamo: 1-Memoria visiva(o iconica): dura 0,25 secondi, se fissiamo con lo sguardo un oggetto e poi chiudiamo le palpebre per qualche istante conserveremo l’immagine di ciò che abbiamo visto; 2-Memoria uditiva(o ecoica): la cui traccia sonora dura 2 secondi e decade se l’attenzione viene meno. La memoria sensoriale è il confine tra percezione e memoria; il dato sensoriale può diventare un ricordo della MBT e della MLT.
MBT e MLT: nella memoria a breve termine vengono processati i dati raccolti in un tempo inferiore ai 30 secondi. Esistono due tipi di MBT: 1-Memoria fonologica: può contenere in media sette elementi tra numeri, sillabe e altri stimoli acustici; 2-Memoria visuospaziale: riguarda la forma degli oggetti e la loro posizione nello spazio. La MBT svolge un ruolo importante in molti gesti quotidiani. Nella memoria a lungo termine l’informazione diventa una traccia mnestica o ricordo che può essere trattenuta per alcuni minuti o per decine di anni; si divide in due categorie: 1-Memoria esplicita(consapevole o dichiarativa): riguarda tutto ciò che il soggetto può descrivere consapevolmente. Si divide in: Memoria episodica(autobiografica): il ricordo di eventi trascorsi della propria vita, un tipo di memoria autobiografica ma rivolta al futuro è quella prospettica; Memoria semantica: riguarda le conoscenze apprese (parole,simboli,concetti); Memoria emozionale: ricordo di emozioni piacevoli o spiacevoli legate a particolari eventi. 2-Memoria implicita(procedurale): immagazzina le conoscenze, le sequenze di movimenti, le abilità percettive e cognitive che utilizziamo più spesso e che non abbiamo bisogno di richiamare esplicitamente alla coscienza(condizionamenti classico). La MLT non ha un archivio ma le informazioni sono immagazzinate in tutto l’encefalo, sia nella corteccia cerebrale che nelle strutture subcorticali.
La memoria si compone di diverse capacità: capacità di assimilare e codificare le informazioni; capacità di conservare le informazioni; capacità di recupero o rievocazione.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email