Ominide 8115 punti

L’ansia: stimolo positivo e patologia

L'ansia può essere definita come uno stato di preoccupazione.
Nonostante si tratti di uno stato che viene generalmente considerato intuitivamente negativo, una piccola dose d'ansia è molto utile, infatti, l'ansia un affetto segnale di pericolo, che ci induce a prendere dei provvedimenti e metterci al riparo.
Una delle forme d'ansia più sperimentate è ad esempio l'ansia a causa degli esami o a causa delle interrogazioni, in questo caso, una piccola dose d'ansia è, per l'appunto, utile, infatti, è grazia e l'ansia che lo studente dovrebbe cercare di prepararsi al meglio.
Tuttavia, una dose di ansia eccessiva può essere invalidante è comportare un disturbo psicologico nonché un disadattamento dal punto di vista psicofisico e sociale (psicofisico in quanto la sintomatologia comprende sia sintomi psicologici sia somatici).
Il disturbo d'ansia viene diagnosticato quando sono presenti determinati criteri che sono stabiliti dal manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, ovvero il DSM.
I criteri diagnostici sono: la lunga durata dell’ansia, lo stimolo che determina la reazione da ansia e lo stato vissuto dal soggetto, il quale si trova ad affrontare un malessere così grande da essere invalidante, anche tale da determinare gravi difficoltà nella vita quotidiana.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email