Ominide 28 punti

Letteratura - il romanticismo in breve ed i suoi cambiamenti


Durante il periodo del romanticismo, la spiritualità umana era al massimo grado. La maggior parte dei letterati, Foscolo, Leopardi, erano atei, illuministi ed avevano sviluppato una visione materialistica del mondo. Si avrà un ritorno alla religiosità con Manzoni. Gli scrittori, nel romanticismo si ispirano agli ambienti naturali come i paesaggi notturni, vengono scritte opere ambientate nei cimiteri (poesia cimiteriale). C’è il concetto di “storia, maestra di vita” e si basa sulle radici di un popolo, quindi si intensifica il concetto di patria. La nazione si sviluppa su un concetto astratto.
Vengono rivalutati tutti i generi letterari la poesia, la lirica.
Le liriche si basano sulla forma, sono prolisse, quindi molto discorsive. Poi, c’è il romanzo, che è epistolare, presente nella forma di lettere. In Inghilterra invece è diffuso un romanzo di formazione, un testo che vede come protagonista un giovane, che vive delle esperienze che lo porteranno a riflettere. Si prenderà spunto dalle avventure scritte da Robinson Crusoe. Poi è presente un altro tipo di romanzo, storico, come quello di Walter Scott, nel quale vengono descritti paesaggi e personaggi realmente vissuti. La trama è spesso inventata e le uniche cose storiche e veritiere sono i luoghi , le origini, le usanze ed i personaggi. Questo tipo di testo, verrà scritto anche da Alessandro Manzoni, anche se il suo modo di scrivere sarà leggermente diverso, perché i suoi personaggi sono immaginari ma, comunque verosimili.
Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario 800?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Romanticismo - Origini e caratteristiche