Preromanticismo - Contesto letterario


Il Preromanticismo, considerato il preludio alla stagione romantica ottocentesca, è una corrente storico-tipologica che tenta di inquadrare un periodo (la seconda metà del XVIII secolo) in cui nascono nuovi tipi di sensibilità in riferimento ai nuovi stimoli delle grandi rivoluzioni.
In questo periodo si parla di antirazionalismo (principio secondo cui la ragione ha portato ad un progressivo soffocamento delle sue componenti naturali quali istinti, sentimenti, passioni e immaginazione, tuttavia, la ragione non viene considerata negativa in assoluto, ma è bene trovare un equilibrio tra i due poli che sono ingeniti e congeniti nell'uomo) e non di irrazionalismo (principio secondo cui la ragione viene considerata troppo debole e insufficiente per poter conoscere il mondo e i suoi segreti, declassandola ad onta della sola componente naturale nell'uomo).

In un momento storico in cui l’uomo è costretto al ripiegamento su sé stesso dopo il crollo delle grandi illusioni ideologiche gli entusiasmi provocati dalla Rivoluzione Francese e l’ascesa di Napoleone si traducono presto in cocenti delusioni.

Caratteristiche:
- Priorità del sentimento, dei temi esistenziali, della fantasia, del mistero.
- Gusto lugubre, sepolcrale e senso della notte, della morte, del mistero; paesaggi tenebrosi.
- Esaltazione dell’io (ripiegato in una malinconica solitudine) e del sentimento.
- Concezione pessimistica e inquieta della vita e della storia.
- Natura in tempestosa sintonia con il cuore turbato e abbandono al fantastico e al patetico.

La sua nascita deriva dal romanzo sentimentale, con le figure di Jean Jacque Rousseau (opera: Julie o la nuova Eloisa), Samuel Richardson (opere: Pamela e Clarissa) Wolfgang Goethe (opera: I dolori del giovane Werther); e dal concetto di “Sturm und Drang” (tradotto con Tempesta e Assalto): movimento letterario attivo in Germania tra il 1770 e il 1785 che riunisce giovani intellettuali inquieti e ribelli, che si oppone all’assolutismo in ambito politico-sociale e al razionalismo in ambito letterario, con rivendicazione dell’irrazionalità, dell’istintività, della passionalità.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario 800?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email