Qs World University Ranking: l'Italia migliora, Politecnico di Milano miglior ateneo

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino
Studenti

Come ogni anno arriva puntuale la QS World University Rankings la classifica universitaria globale più consultata al mondo, pubblicata dagli analisti di QS Quacquarelli Symonds. Alla base una ricerca rigorosa che include le opinioni di 102,662 docenti, accademici e ricercatori e di 51,649 manager e direttori delle risorse umane ma anche l'analisi di 18.5
30.368 pubblicazioni scientifiche, e di 138.397. 765 citazioni. Anche questìanno, come accaduto negli otto precedenti, a dominare la classifica a livello globale è il MIT Massa Institute of Technology, a seguire la Stanford University (seconda) e Harvard (terza). E le italiane? Scopri i migliori atenei che sono riusciti ad entrare in questa prestigiosa classifica!

Guarda anche

Le università italiane in classifica

Con 36 università classificate, l'Italia è il settimo paese più rappresentato al mondo in questa edizione del Qs World University Rankings e il terzo dell'Unione Europea, dopo il Regno Unito (86) e la Germania (45) e prima di Francia (28) e Spagna (26). Per sedici università italiane la posizione è invariata rispetto allo scorso anno; tredici Università nazionali salgono in classifica, tre scendono e quattro sono new entry, come l'Università Vita-Salute San Raffaele che debutta al 392mo posto, poi la Libera Università di Bolzano (601-650), l'Università della Calabria e l'Università Politecnica delle Marche (801-1000). Da segnalare che, per i cambiamenti nei criteri di inclusione, sono fuori classifica la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (l'anno scorso al secondo posto tra gli atenei italiani) e la Scuola Normale di Pisa (quinto posto lo scorso anno).

La top 10 italiana

10 - Università di Trento
L'Università di Trento si piazza al decimo posto tra le migliori università italiane, e sale di 37 posizioni in quella globale. Il punteggio totale è di 27.9. Bene le citazioni accademiche così come l'internalizzazione dell'atenteo.

9 - Università Vita - Salute San Raffaele Milano
New entry nella classifica del Qs World University è l'Università San Raffaele di Milano. Il punteggio raggiunto è di 28.4. L'università è la prima in Italia e la trentasettesima al mondo nell'indicatore Faculty/Student che misura la proporzione tra docenti e studenti.

8 - Università di Napoli - Federico II
L'Università di Napoli Federico II guadagna 48 posizioni rispetto alla edizione precedente e classificandosi al 424mo a livello globale. Il punteggio totale è di 28.4. Bene le citazioni accademiche e la reputazione dell'ateneo.

7 - Università di Pisa
L'Università di Pisa sale di tre posizioni nel parziale ranking italiano rispetto all'anno scorso. I punti ottenuti sono 28.7; bene, soprattutto, per le citazioni accademiche e la reputazione dell'ateneo.

6 - Politecnico di Torino
Il Politecnico di Torino avanza di ben quaranta posizioni e ora occupa il 308mo posto. Il punteggio totale è di 33.5 con eccellenti prestazioni nelle citazioni accademiche e l'occupazione degli studenti al termine del percorso degli studi.

5 - Università di Milano
L'Università di Milano si posiziona al quinto posto nel ranking italiano con punteggio di 34.2. Buone le prestazioni nelle classifiche parziali in particolare per la reputazione accademica e le citazioni.

4 - Università di Padova
L'Università di Padova si piazza al quarto posto nella classifica italiana con 40.6 punti. Bene le prestazioni per la reputazione accademica e le citazioni, buona anche la prestazione nella classifica per l'occupabilità degli studenti.

3 - Università La Sapienza di Roma
La Sapienza - Università di Roma scala ben trentadue posizioni e rientra di nuovo tra le top 200, conquistando il 171mo posto. Lo score totale è di 46.1 con ottime prestazioni per la reputazione accademica e le citazioni. Bene anche nella graduatoria parziale del tasso di occupazione degli studenti dopo la fine degli studi.

2 - Università di Bologna
L'Università di Bologna sale al 160mo posto, un salto in avanti di diciassette posizioni. Lo score totale è di 48.2 con una buona prestazione in tutte le classifiche parziali in particolare in quella della reputazione accademica.

1 - Politecnico di Milano
Il Politecnico di Milano è il miglior ateneo italiano per il Qs World Ranking. Prestazioni sempre in ascesa per l'università meneghina: dal 241esimo posto del 2012 è arrivato al 137esimo della classifica globale. Ottimo il tasso di occupazione degli studenti, bene anche l'internalizzazione e la reputazione accademica.


La top 10 globale

10 - Ucl
Decimo posto per l'University College London, in calo rispetto agli altri anni. Era al 4° posto nel 2012, ora è solo al decimo. Con un punteggio totale è di 92.9. Ottimi risultati per quanto riguarda l'internazionalizzazione e la reputazione accademica, meno per le citazioni.

9 - University of Chicago
Nono posto per l'Università di Chicago con 93.4. punti. Ottima prestazione per la reputazione accademica, meno per l'internazionalizzazione della facoltà. Un posto in più rispetto all'anno scorso (si era classificata al decimo).

8 - Imperial College London
Ottavo posto per un'altra università londinese che vince il derby con l'Ucl. Il punteggio totale è di 93.6 con un posto guadagnato rispetto all'anno scorso. Il miglioramento è spinto dall'internazionalizzazione dell'ateneo, tra i migliori al mondo.

7 - University of Cambridge
Settimo posto per l'Università di Cambridge che perde la sfida con Oxford: con un punteggio totale di 94.3. Ottima prestazione per la reputazione accademica e l'internazionalizzazione così come per l'occupazione degli studenti. Meno bene, invece, per quanto riguarda le citazioni.

6 - ETH Zurich - Swiss Federal Institute of Technology
Sesto posto per l'istituto tecnologico svizzero che continua la sua scalata ai vertici: 95 punti totali con un miglioramento costante negli ultimi anni: 10° posto nel 2018, quattro posizioni in più oggi. Ottima l'internazionalizzazione dell'ateneo così come la reputazione accademica. L'ETH è l'unico ateneo né inglese né americano nella top ten.

5 - University of Oxford
Rivincita per Oxford su Cambridge nel Qs World Rankings (al contrario, invece, nel ranking Cwur). Il punteggio totale è di 96.7. Una posizione in meno per l'ateneo inglese che si conferma per quest'anno il miglior in Europa. Prestazioni massime per reputazione accademica e tasso di occupazione degli studenti.

4 - California Institute of Technology (Caltech)
Quarto posto per la Caltech, miglioramento rispetto all'anno scorso, ma non basta per ottenere il podio. L'univesità californiana ottiene ottime prestazioni nell'internazionalizzazione e nelle citazioni accademiche. Il punteggio totale è 97.

3 - Harvard University
Gradino più basso del podio per Harvard che ottiene il terzo posto con 97.9 punti. Ottima prestazione per la reputazione accademica e l'occupazione degli studenti.

2 - Stanford University
L'Università di Stanford si conferma al secondo posto per il quinto anno consecutivo con 98.4. Ottime prestazioni per quanto riguarda la reputazione accademica e l'occupazione degli studenti.

1 - MIT Massachusetts Institute of Technology
Il Mit vince la classifica anche per quest'anno ottenendo ben 100 punti. Prestazioni massime per reputazioni accademiche e internazionalizzazione.
Skuola | TV
Digital Open Day con NABA: “Moda, design, comunicazione e arti visive. Passioni che danno un futuro?”

La situazione attuale ha impedito lo svolgimento dei classici open day a cui gli studenti erano abituati per orientarsi e conoscere le realtà accademiche a cui erano interessati. Skuola.net porta quindi l’orientamento universitario direttamente sui device degli studenti. In questa puntata della Skuola Tv saremo in compagnia di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti.

6 luglio 2020 ore 15:00

Segui la diretta