Primo giorno di università: guida pratica per orientarsi

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
università

Dalle superiori all’Università è grandissimo il cambiamento all’interno della vita di una giovane matricola che si approccia per la prima volta al vasto mondo degli atenei. Tutti all’inizio si sono sentiti quantomeno spiazzati dal nuovo percorso che si sta intraprendendo. Ma per ridurre il senso di disorientamento noi di Skuola.net, sempre al fianco dei ragazzi in ogni fase della loro carriera scolastica, abbiamo stilato una piccola guida, tascabile, che può aiutare a sentire meno il gap che c’è tra la vita da studente delle superiori a quella di studente dell’università.


I passi per non perdersi il primo giorno di università

Molti studenti in tutta Italia hanno già iniziato le lezioni autunnali nella propria università, molti altri invece si stanno preparando a varcare quella soglia per la prima volta nella loro vita, ed è proprio a loro che è dedicata questa guida, affinché possano sentirsi meno fuori luogo durante le loro prime ore all’Università. Vediamo quindi alcuni passi utili per non perdersi all’interno degli atenei:

  • Avere un orario chiaro: la prima cosa della quale dovete assicurarvi è quella di stilare un orario chiaro delle vostre lezioni ora dopo ora, giorno dopo giorno, in modo da sapere sempre dove dovete essere in quale momento della giornata.
  • Avere una mappa: se è l’orientamento il vostro scoglio principale, scaricate una piantina del vostro edificio e salvatela sul telefono, oppure cercate di raggiungere le aule delle vostre lezioni semplicemente tramite le mappe sul telefono: non perdersi i primi giorni aiuta ad alleviare il senso di spaesamento che state provando.
  • Conoscere gente del vostro corso: durante le prime settimane di lezione del primo anno è bene cercare di fare amicizia con le persone del vostro corso. Sia per non essere soli a lezioni, che per confrontarvi nello studio futuro e sulle informazioni relative all’università in generale: trovare alleati fin da subito è essenziale.
  • Cercare punti di ristoro: se il vostro orario prevede che voi dobbiate rimanere in università anche dopo pranzo, è bene fin da subito andare a caccia di bar, pizzerie e tavole calde, in assenza della mensa universitaria, dove poter mangiare qualcosa al volo tra una lezione e l’altra.
  • I tutor dell’università: se l’università vi fornisce dei tutor per aiutare il vostro orientamento all’interno dell’ateneo, fate loro più domande possibili, così da togliervi ogni dubbio sul funzionamento delle dinamiche universitarie, loro saranno contenti di rispondervi e aiutarvi in qualsiasi problematica possa sorgere durante il primo periodo in facoltà.
  • Gli appunti dei primi giorni: il primo step nelle lezioni dei primi giorni è quello di metabolizzare quante informazioni possibili, magari prendendo appunti sui libri richiesti dai prof, sulla tipologia di esami che si svolgeranno alla fine di ogni corso e così via. In modo da iniziare a organizzare lo studio e l’acquisizione dei testi necessari per tempo.

Skuola | TV
Ludovica Bizzaglia ospite della Skuola Tv!

La giovanissima e bravissima attrice sarà la protagonista della prossima puntata!

13 novembre 2019 ore 17:30

Segui la diretta