Ansia da primo giorno di università: le tecniche per rilassarsi

Susanna Galli
Di Susanna Galli
Ansia primo giorno università

Ci siamo! Per tante matricole è finalmente giunto il momento tanto atteso e temuto: l’inizio delle
lezioni all’Università. Non farsi prendere dal panico e dalla paura è fondamentale per iniziare il
nuovo anno in tranquillità. Ecco quindi i nostri consigli per aiutarvi a gestire l’ansia da primo giorno
e trasformarla in pura energia!

Guarda anche:
  • 10 effetti collaterali degli esami sugli universitari
  • 15 cose che ti mancano delle superiori quando sei all'università
  • Vademecum della matricola: 10 cose da sapere per chi inizia l'università


  • Ansia da primo giorno di università: come evitare lo stress


    • Respira
    • Prenditi 5 minuti per respirare lentamente, chiudi gli occhi e non pensare a nulla. Immagina di essere il un posto che ti piace, circondato da gente che ti vuole bene, questo ti aiuterà a sentire meno pressione e ad essere più rilassato durante il primo giorno.

    • Concentrati
    • E’ davvero importante non lasciarsi distrarre da pensieri inutili durante le spiegazioni dei professori. Eliminare le possibili distrazioni significa infatti avere una maggiore concentrazione da poter sfruttare a lezione e, inoltre, avere dei buoni appunti sottomano aiuta sicuramente a ridurre al minimo le preoccupazioni.

    • Allontana i pensieri negativi
    • Molte volte l’ansia è causata dal preoccuparsi eccessivamente di pensieri e sensazioni negative,
      spesso anche molto piccole. Non fasciarti la testa prima di essertela rotta e, quando senti di stare rimurginando troppo, scegli con consapevolezza di fermarti e di distrarti con qualcosa di piacevole.
      Prendi ogni cosa come viene e cerca di gestirla con la massima serenità. La negatività alimenta sé stessa, think positive!

    • Sii ottimista
    • Concentrarsi sul lato positivo delle cose aiuta enormemente a gestire ansie e preoccupazioni. L’ottimismo e la fiducia nei propri mezzi sono molte volte la chiave per superare le difficoltà che si incontrano. Adottare un atteggiamento propositivo non può che ridurre notevolmente l’ansia.

    • Batti la timidezza
    • Riuscire a farsi nuove amicizie tra i colleghi di corso renderà sicuramente meno pesante e a tratti divertente la vita universitaria. Farsi una chiacchierata tra le varie ore di lezione non può che giovare. D’altra parte, è meglio affrontare questa nuova vita in compagnia piuttosto che da soli! “Mal comune, mezzo gaudio” dicevano i Latini.

    • Nessuna paura
    • La timidezza è un’altra emozione che va messa da parte insieme all’ansia. Se non capisci qualcosa di quello che il professore sta spiegando, segui la regola più importante: no panic!
      Non avere paura di chiedere ai tuoi colleghi o al professore stesso, durante la lezione o fissando un appuntamento con lui.

    • Mangia (sano)
    • Se ti senti scoraggiato, ricorda che puoi sempre rifugiarti nel cibo (senza esagerare ovviamente). Ti aiuterà a staccare dal ritmo incessante delle lezioni e a goderti qualche minuto di meritato riposo tra un’ora e l’altra. Assumere degli zuccheri può sicuramente aiutarti a sentirti più fresco e pieno di energie.

    • Organizza la mente
    • Tenere ordinata la mente aiuta a mantenere il controllo sulla situazione. Pensa quello che devi fare oggi e concentrati su quello. Non caricarti di troppo peso, non farà altro che alimentare la tua paura di fallire.

    • Divertiti
    • Forse la cosa più importante, divertirsi! Fa che questa nuova avventura sia un’occasione da sfruttare e non una di cui lamentarsi, d’altronde questi sono gli anni più belli. Sii fiero di te stesso e delle tue scelte e cerca di affrontare tutto con il sorriso.
    Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

    20 novembre 2019 ore 15:30

    Segui la diretta