Sanremo Giovani, abbassato a 30 anni il limite di età per partecipare

Paolo.Ferrara
Di Paolo.Ferrara
soft skills
La 71esima edizione del Festival di Sanremo si farà e andrà in onda dal 2 al 6 marzo. A confermarlo è Amadeus, nominato per la seconda volta come conduttore e direttore artistico della kermesse musicale. Dopo l’emergenza sanitaria da Covid-19 e le conseguenti disposizioni governative, infatti, si temeva che il festival venisse annullato o riprogrammato per evitare ulteriori contagi.
Tra le tante novità già annunciate, però, risalta l’abbassamento dell’età per la partecipazione al contest canoro giovanile, Sanremo Giovani. Ecco tutto quello che si sa in merito.

Guarda anche

Festival di Sanremo, si farà ma a marzo

Il Festival di Sanremo non si poteva annullare ma risentirà molto della pandemia vissuta. A fare da padrone di casa all’Ariston sarà ancora una volta Amadeus, già investito dagli impegni per la conduzione del nuovo format “AmaSanremo” e il successivo “Sanremo Giovani”, oltre ai “Soliti ignoti” che riprenderà il ritmo dal 14 settembre. In un’intervista a “Tv sorrisi e canzoni” ha dichiarato che condurre il Festival è un sogno per chiunque faccia il suo lavoro e che se “il primo “sì”- dato alla Rai per la prima conduzione - era quello del bambino a cui hai regalato la cosa più bella del mondo, il secondo è stato un “sì” di consapevolezza”. Dopo la 70esima edizione, infatti, ha ricevuto sui social messaggi e commenti positivi circa il successo del Festival perché “ultimo momento felice di unione, di aggregazione e di spensieratezza” prima del lockdown. I numeri, peraltro, non mentono mai: il Festival è stato seguito da una media di 10 milioni di spettatori nelle cinque serate con un picco di oltre 15 milioni durante la finale. Ci sarà anche Fiorello? Sempre ai microfoni di “Tv sorrisi e canzoni” ha detto che lo dovrà “inseguire, imprevedibile com’è”, sebbene il direttore di Raiuno Stefano Coletta abbia già annunciato la sua presenza “forse per auspicio”.


Sanremo Giovani, si dovrà passare prima da “AmaSanremo”

Come già accennato, anche per il prossimo anno si prevede il circuito giovanile. I giovani talenti, però, saranno selezionati partendo proprio da un nuovo format, AmaSanremo, che andrà in onda su Rai1 ogni giovedì in seconda serata dal 22 ottobre. Secondo quanto comunicato negli ultimi giorni, infatti, in ogni puntata si esibiranno quattro artisti ma solo i primi due in classifica vinceranno la puntata e avranno l’accesso diretto a Sanremo Giovani. Chi valuterà il loro talento? Una giuria composta da tre personaggi televisivi, dalla commissione musicale presieduta da Amadeus e dal televoto. I 10 vincitori parteciperanno dal 17 dicembre alle serate di Sanremo Giovani ma solo 8 potranno salire sul palco dell’Ariston. A differenza degli scorsi anni, infine, Sanremo Giovani subirà l’abbassamento del limite di età da 36 anni a 30 anni. “Del resto la maggioranza dei musicisti che si presentano ha meno di 30 anni”.
Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta