'Parli parli' Elodie e Carl Brave: testo e video

Paolo Ferrara
Di Paolo Ferrara
covid compiti in classe
Fonte: video musicale


Carl Brave torna a far parlare di sé con la pubblicazione del videoclip di “Parli parli”, singolo nato grazie alla collaborazione con Elodie. Il featuring, presente nel suo nuovo album “Coraggio”, racconta una storia d’amore maturata a colpi di chiamata con un “cellulare maledetto” che li divide ma che li “fa anche avvicinare”.
Ecco il testo e il video ufficiale del brano.

Guarda anche

Parli parli Elodie e Carl Brave: il testo

Dopo aver conquistato 12 dischi di Platino in due anni, il rapper Carl Brave è tornato con il suo secondo album in studio, “Coraggio”, contenente 17 tracce, di cui 6 featuring con Elodie, Mara Sattei, tha Supreme, Ketama126, Gué Pequeno, Taxi B e Pretty Solero. Come riportato su DireGiovani, in “Parli Parli” i due cantanti romani hanno voluto omaggiare i grandi classici della canzone italiana, contaminando il brano con nuove sonorità urban e moderne. Ecco il testo completo:

E tu parli, parli, parli
Alla cornetta in fretta
Come fosse un’interurbana
Hai solo un’ultima moneta da infilare
Poi mi lascerai da sola come una cretina
Questo cellulare maledetto ci divide
Ma ci fa anche avvicinare
Vicini non sappiamo stare
Vicini non sappiamo stare, sappiamo stare lontani
Come gatto e cane, montagna e mare, okay
Mi manchi come il pane, come il weekend
E non posso aspettare quindi ho bisogno di te
Ehi, di quella cosa che sai fare bene
Piovono processionarie, ehi
Tra i pini della capitalе noi facciamo slalom
E merci rare in una foto di una Kodak dell’82, еh eh
Hai bluffato di incazzarti a bestia
Dai, ti prego, non fa’ la molesta
E lo sai bene che io sono testardo come il sole d’estate
Come una mosca impazzita che prende il vetro a testate
Che sono un pezzo di pane, ma indurito dal tempo
E mo è tardi, tardi, tardi per ricominciare
E tu parli, parli e parli
Alla cornetta in fretta
Come fosse un’interurbana
Hai solo un’ultima moneta da infilare
Poi mi lascerai da sola come una cretina
Questo cellulare maledetto ci divide (Maledetto)
Ma ci fa anche avvicinare
Vicini non sappiamo stare
Mi dici: “Hello, amore mio grande” (Ciao)
Sei così di coccio e poi così fragile
Ti tagli con la luce tra le serrande
Ripensi a tuo nonno, trattieni le lacrime
Fai colazione volante, poi ti metti al volante
Adelante, adelante, adelante
Pensi che hai scordato qualcosa, ma cosa? (Boh)
Fai mente locale, ti leggo il labiale
Farfugli nervosa, devi fare la spesa (Poi)
Parli spesso da sola
Odi le tende chiare perché entra il sole
E non ti fa mai dormire (Ahó)
Non fa’ la pesante, ti mando un bacio gigante
Eravamo perfetti, ma c’è mancato il collante
Ormai è tardi
E mo è tardi, tardi, tardi per ricominciare?
E tu parli, parli e parli
Alla cornetta in fretta
Come fosse un’interurbana
Hai solo un’ultima moneta da infilare
Poi mi lascerai da sola come una cretina
Questo cellulare (Questo cellulare)
Maledetto ci divide (Maledetto)
Ma ci fa anche avvicinare
Vicini non sappiamo stare


Parli parli Elodie e Carl Brave: il video

Diretto da Fabrizio Conte, il video è un vero salto nel passato, precisamente nel 1982. I due cantanti dialogano attraverso i vecchi telefoni fissi con il disco selettore, trattando talvolta argomenti interessanti, talvolta noiosi. Nel video, che ha già superato le 10mila visualizzazione in meno di 24 ore, i due hanno voluto bilanciare romanticismo e ironia, esaltano i riferimenti vintage della canzone. Ecco il video ufficiale.

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere il tema della prossima live? Continua a seguirci e lo scoprirai!

26 ottobre 2020 ore 16:15

Segui la diretta