Michele Bravi torna a parlare dopo l’incidente: “Niente è più come prima. Sono in terapia”

Redazione
Di Redazione
michele bravi


Dalla sera di novembre in cui era stato coinvolto in quell’incidente mortale, il noto cantante Michele Bravi non aveva più rilasciato alcune parole, iniziando a vivere il periodo più buio della sua vita e prendendo una pausa da tutti gli impegni presi in precedenza, decisione che ha fatto temere a molti dei suoi fan che non sarebbe mai più tornato a fare musica.
Il suo lungo silenzio è stato però finalmente interrotto, e Michele si è deciso a rilasciare una lunga intervista al Corriere della Sera in cui ha dichiarato di essersi sentito terribilmente in colpa. E da lì la decisione, dopo la disgrazia, di annullare tutti i concerti e gli incontri con i fan per ritirarsi in un silenzio riflessivo.


Michele Bravi: la sua terapia

Michele ha rotto il suo silenzio pochi giorni fa in un'intervista al Corriere della Sera, dove, evidentemente provato dagli eventi dell'ultimo periodo, ha comunque voluto far passare un messaggio di ripresa, sia a livello personale che per quanto riguarda il fronte della musica, anche se a piccoli passi: “Sì, è cambiato tutto perché è cambiato il mio modo di vedere le cose. Prima quello che mi capitava si divideva in modo binario: bene o male, bianco o nero, giusto o sbagliato. Ora è tutto diverso. Credo lo capisca chi ha vissuto una tragedia: le cose non le cataloghi, le accetti. Smetti di semplificare la realtà in due poli e vedi un mondo molto più complesso. Anche trovare un significato non ha più significato”.
Ha inoltre dedicato una parte del suo discorso a parenti e amici che, grazie anche all'aiuto di un terapista, sono riusciti a farlo alzare dal letto, gli hanno portato da mangiare, lo hanno fatto uscire di casa e lo hanno “rieducato a vivere”, dichiarando quindiche: “Senza la psicoterapia non sarei qua e se c’è un messaggio che posso dare è questo: non temere di farsi aiutare. Io ho avuto tanta luce attorno che mi ha spinto a mettere questo primo tassello per tornare al reale”.

Per Michele Bravi 'L'importante è vivere il momento'

Sebbene il giovane preferisca non esprimersi riguardo all’incidente e alla vittima, l’accaduto ha stravolto completamente la sua vita e il suo futuro, che oggi considera ancora più incerto e lontano: “Oggi non so come sto. Ho imparato ad affrontare le cose giorno per giorno. Per me già pensare a domani è un tempo lunghissimo. L’imprevedibile ora ha un peso diverso nella mia vita: per me l’unica cosa è vivere il momento; è pericoloso parlare di quello che succederà. Ci sono tante cose che mi spaventano, ma anche delle persone con cui so di poter affrontare le paure”.

Michele Bravi: la sua carriera musicale è finita?

L’artista ha anche deciso di rispondere a una delle domande più frequenti dei suoi fan che, preoccupati che Michele potesse definitivamente abbandonare la sua carriera musicale, non hanno mai smesso di supportarlo e di credere in lui: “Non so se le cose torneranno mai come prima, in questo senso. Però mi mancano le persone, tantissimo. Mi manca la gente. La voglia di incontrarla è ancora tanta. Sto muovendo i primi passi. Tutto ha un peso diverso: anche come percepisco la mia voce è diverso. Da quando ho indossato quelle cuffie la musica è tornata con me. Quella stessa persona mi ha regalato un pianoforte. Ma dire che ho ritrovato la mia voce è prematuro. Ho tanta voglia di ricostruire la realtà, quello sì.
Non ci resta altro, quindi, che augurare al giovane Michele Bravi di riuscire a prendere di nuovo in mano la sua vita e di ritrovare quella serenità e quella spensieratezza che lo hanno sempre contraddistinto.

Martina Maccarone

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta