AutocertifiCanzone: Lo Stato Sociale dedica una canzone all'autocertificazione

Paolo.Ferrara
Di Paolo.Ferrara
stato sociale autocertificanzone
Dopo l’apparizione al concerto del primo maggio, la band bolognese, Lo Stato Sociale, è tornata a far parlare di sé con il nuovo brano dedicato a questo periodo di isolamento, “Autocertificanzone”. La instant song è un viaggio immaginario per scappare dalle mura domestiche e dove per dare un bacio basta andare nel “reparto sanitario di un supermercato”.
Se non l’hai ancora ascoltata, ecco il video e il testo!

Guarda anche

AutocertifiCanzone, Lo Stato Sociale: il video Youtube

Dopo “Ma lo vuoi capire” di Tommaso Paradiso e “Andrà tutto bene” con Elisa, anche Lo Stato Sociale ha trovato l’ispirazione per comporre nuova musica in questo periodo di isolamento da Covid-19. Nel video diffuso si vedono i volti della band in videochiamata e un icona con la scritta "Tu". Solo quest'ultima non ha il muto. Ecco il video.


AutocertifiCanzone: il testo

Il brano della band bolognese si intitola “AutocertifiCazione” e racconta un viaggio immaginario al di là delle mura domestiche. Il supermercato, uno dei luoghi più frequentati in questi mesi, diventa proprio il punto di incontro per le persone care. Il paradosso? Anche qui c’è un reparto sanitario. Ecco il testo.

Un giorno pesto, un giorno raffreddore
Un giorno ospedale, un giorno aspirina
Un giorno stiamo soli, un giorno sudami addosso
Un giorno saliva, un giorno amuchina
Un giorno ce la faremo, un giorno fine del mondo
Un giorno stai a letto, un giorno vieni anche tu
Un giorno non so più se oggi è domenica
Un giorno baciami e poi non pensarci più

Dammi un appuntamento, anche se è vietato
Al reparto sanitario di un supermercato
Soli nel corridoio per un bacio rubato
Per ricordarci che il mondo non è ancora finito

E finiranno tutti i giga del mondo
E ci toccherà rinascere migliori
E avremo così tante cose da fare
Che la vita tornerà a sembrarci troppo breve
Sei sempre stata il posto in cui tornare
Alla fine di ogni lungo coprifuoco
Partiranno ancora i treni per il mare
Percorreremo tutto, sì, ma come un gioco

Dammi un appuntamento, anche se è vietato
Al reparto sanitario di un supermercato
Soli nel corridoio per un bacio rubato
Per ricordarci che il mondo non è ancora finito

Non sarà la fine e ne usciremo bene
E se sarà la fine, ne usciremo insieme
E non sarà la fine e ne usciremo bene
E se sarà la fine, ne usciremo insieme
E ne usciremo bene

Dammi un appuntamento, anche se è vietato
Al reparto sanitario di un supermercato
Soli nel corridoio per un bacio rubato
Per ricordarci che il mondo non è ancora finito
Dammi un appuntamento, anche se è vietato
Al reparto sanitario di un supermercato
Soli nel corridoio per un bacio rubato
Per ricordarci che il mondo non è ancora finito
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata

Curioso di conoscere l'argomento della prossima videochat? Per scoprirlo non ti resta che seguirci!

3 giugno 2020 ore 16:00

Segui la diretta