Verso un nuovo lockdown a novembre? Le parole di Conte

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
nuovo lockdown conte

L’ultimo Dpcm, firmato dal Presidente Conte il 24 ottobre 2020 in vigore a partire dall’inizio di questa settimana, è stato accolto da polemiche e manifestazioni contrarie alle nuove misure viste da molti come troppo restrittive. Ma queste nuove regole eviteranno un secondo lockdown? A rispondere a questa insidiosa domanda è stato direttamente il Premier Conte.


Guarda anche

Ci sarà un nuovo lockdown? Le parole di Conte

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa, per presentare il Decreto Ristori, ha parlato anche apertamente dell'ipotesi che vorrebbe a tutti i costi scongiurare: il secondo lockdown. “Se rispettiamo le norme abbiamo buone chance di affrontare dicembre con serenità, in caso contrario ci sarà il lockdown in Italia”, queste sono state le parole del Premier, riportate da Today.it, che ha dunque rimarcato ancora una volta la volontà di “salvare dicembre e il Natale” per poter arrivare alle feste più sereni di quanto non lo siamo in queste difficili settimane.


Il nuovo lockdown potrebbe avvicinarsi

Purtroppo i numeri sui nuovi contagi che arrivano in queste settimane sono in peggioramento di ora in ora, e questo potrebbe rapidamente portare il Governo a legiferare su nuove e più stringenti chiusure. Infatti il bollettino della giornata di ieri, diramato dal Ministero della Salute, raffigura il seguente scenario: il numero totale di persone che hanno contratto il virus è pari a 564.778 e l’incremento rispetto a ieri è di 21.994 nuovi casi. I pazienti ricoverati sono 13.995 di cui 1.411 in terapia intensiva, mentre sono 221 i nuovi decessi per un totale di 37.700 da inizio pandemia. Dunque la curva intrapresa dai contagi non accenna a dare tregua al nostro sistema sanitario nazionale che presto potrebbe essere di nuovo in difficoltà, e dunque il pensiero di un secondo lockdown non sembra poi così assurdo. Tuttavia il Governo si è dato una decina di giorni per scegliere che linea adottare: quindi in attesa di aggiornamenti non ci resta che rispettare le nuove norme.
Skuola | TV
Assemblea di Istituto: cosa cercano gli studenti dall'educazione digitale? Risponde Lucia Azzolina

Ti manca partecipare all’assemblea di istituto della scuola? Allora non ti resta che seguire, comodamente da casa, l’Assemblea di Istituto di Skuola.net insieme a Google e YouTube. Parleremo di educazione digitale e di cosa vogliono parlare davvero gli studenti a scuola. Pronto a dare il tuo contributo?

30 novembre 2020 ore 15:00

Segui la diretta