Se la tua università fosse una serie tv

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

Non esiste nulla di meglio per riprendersi da una lunga giornata passata su libri e appunti universitari che una bella puntata della tua serie preferita. O anche due. Meglio ancora, after al pc per guardare tutte le puntate disponibili… Ma si perché no anche quelle che riesci a guardare prima che i tuoi occhi inizino un processo di autocombustione. Anche le serie tv però hanno dei lati negativi: finiscono.
La nostra fortuna è che, se ce ne rendiamo conto, anche la nostra facoltà può trasformarsi nel set di una serie televisiva. La redazione di Skuola.net rivisitando le serie tv più amate di sempre vi dice a quale di queste è più vicina alla vostra facoltà

#Giurisprudenza: Unforgettable
Come nella serie tv, la lettera scarlatta che stigmatizza lo studente di giurisprudenza è la memoria. E lo studente di giurisprudenza si sente un po' come la protagonista di questa serie, quando, durante lo studio matto e disperato, vede flash nella sua mente di articoli letti una volta, frasi pronunciate dai professori tra uno starnuto e uno sbotto di tosse, e dottrine viste di sbieco mentre distrattamente studiava. Da questo momento, parte la lotta contro il tempo per ricercare la determinata frase tra appunti e paragrafi.

E, puntualmente, il mistero verrà risolto nella prossima puntata.

Guarda il meglio di "The Big Bang Theory"

Economia: How i met your mother
Lo studente di economia è un po' il Barney Gamble della situazione: dedito alle pubbliche relazioni ma non solo, il futuro dell'economista è un'incognita per chiunque non sia del mestiere. E quando risponde a chi glielo chiede, che da grande vuole fare il Trade Market Manager, gli risponde con un grande sorriso accondiscendente e gli chiede delle conquiste sul piano amoroso; argomento sul quale l'economista è sicuramente meno sibillino.

Filosofia: Lost
Sono anni che cerchi il significato dell'esistenza: da dove veniamo? Perché siamo qui? Dove andiamo? Tutte queste domande affliggono la tua mente di studioso quando cerchi le risposte negli scritti dei più saggi della storia. Il risultato è che ne esci ancora più confuso di prima. E poi a fine giornata trovi una nuova domanda che decide di far capolino dal più recondito degli angoli della tua mente: cosa ci sarà nella botola?

… Speriamo solo che la fine della serie non sia così deludente.

Lingue: The Big Bang Theory
Tu sei un po' il Rashi della situazione: vorresti aprire bocca ma non riesci, durante il lettorato di cinese. E ogni tentativo di parola risulta un mugugno incomprensibile. Non capisci perché, ma il blocco è congenito. Da quando però sei stato in Erasmus a Berlino ti sei accorto che dopo un paio di birre anche la declinazione dei sostantivi pare una passeggiata.

Psicologia: Devious Maids
Non importa se le persone che ti circondano ti abbiano notato o no: tu le osservi con attenzione e ne studi gli atteggiamenti, al fine di carpirne i più nascosti segreti… E poi andarli a spiattellare al bar ai tuoi amici del corso. Che, d'altra parte, a te raccontano le loro scoperte, nell'incomprensibile linguaggio degli psicologi.

Scienze della comunicazione: The Americans
Lo studente di Scienze delle Comunicazioni ha imparato, da bravo comunicatore, a sapersi vendere al meglio. Nasconde la sua identità dietro a interessi affini a quelli dell'interlocutore, giusto per farselo amico ed ottenere un nuovo contatto. Cerca di captare l'incombenza di un evento sociale/matrimonio/battesimo o compleanno che richieda organizzazione al fine di accaparrarsi un ruolo anche marginale nella gestione. Alla faccia del KGB, quelli di scienze delle comunicazione sono le spie del nuovo millennio.

Lettere: Orange is the new Black
Vedi donne ovunque. Capelli lunghi o shatush dappertutto. Profumi che fanno a botte nelle aule. Sguardi che potrebbero accoltellare se si intravede una coppia di vestiti uguali. Lettere è pericolosa per le ragazze.

Medicina: The Strain
All'ospedale dopo un po' ti abitui. Però quando al primo giro in corsia inizi a sentire tosse e starnuti da ogni lato, temi che il contagio letale sia dietro l'angolo.

Fisioterapia: The walking dead
Hai fatto il tuo primo giorno di tirocinio, e hai dovuto fare un massaggio sportivo a un atleta con non so quale disturbo. Bene. Perfetto. Inizi e dopo un po' senti un sonoro CROCK provenire dalla sua spalla. La povera cavia salta su dal lettino gemendo di dolore e si allontana con andatura claudicante, alla ricerca di qualcuno che gli reinserisca la spalla al posto giusto. Te la sei fatta sotto, vero?

Scienze della formazione: The Whispers
"Se fai scienze della formazione sicuramente ti piacciono i bambini"
E a te invece no, i bambini terrorizzano da quando durante il tirocinio all'asilo, uno di loro è venuto a presentarti il suo amico immaginario che si diverte a farti il solletico sotto i piedi prima di andare a dormire. Sono due settimane che non riesci a dormire al buio.

E ora prova a lamentarti di non avere tempo per le serie tv!

Andrea Buticchi

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta