Le migliori serie tv da vedere se fai medicina

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
serie tv medicina

È sera in tempo di pandemia, ristoranti e locali chiusi, hai appena messo via il tuo libro, più alto di te, di anatomia 1, e stai iniziando a pensare a cosa vedere questa sera. Bene, a meno che tu non l’abbia già fatto, è ora che, soprattutto in qualità di studente di medicina, tu scopra la bellezza e riconosca l’epicità delle serie tv che hanno proprio la medicina tra i main topic.
Scopriamo insieme le migliori serie tv che uno studente di medicina dovrebbe conoscere.

Leggi anche:

E.R. - Medici in prima linea

La serie che ha lanciato la carriera del - all’epoca giovanissimo - George Clooney è assolutamente tra i must di tutti in realtà, ma degli studenti di medicina in particolare. È indiscutibilmente una delle serie tv che ha fatto la storia della televisione. Questa serie ci ha regalato oltre 300 episodi ricchi di pathos e tensione, mantenendo un livello altissimo stagione dopo stagione. Le vite dei medici più famosi degli anni ’90 si intrecciavano a Chicago, all’interno dell’ospedale universitario “County General Hospital”, e proprio quest'ultimo, specialmente il pronto soccorso dell’ospedale, è stato il vero protagonista della serie. Infatti al centro della scena non erano i dottori, ma i “casi della settimana”, struttura che ha gettato le basi per tutte le serie mediche arrivate successivamente. Attorno alle varie emergenze da codice rosso venivano messi in gioco i drammi e le vite private dello staff, avendo cura quindi di essere il più accurati possibile nelle ricostruzioni mediche e diagnostiche.

Scrubs - Medici ai primi ferri

Passiamo dal dramma e dalla cruda realtà di E.R. alla più disinvolta - anche se poi neanche troppo - comedy, che, a ragione, è da molti considerata come una delle più riuscite di sempre. Infatti Scrubs è quella strano mix di battute, prese in giro, gag e sketch capace di farti ridere per 19 dei 20 minuti di durata di un episodio, salvo poi passare quell’ultimo minuto a piangere rannicchiato in bagno per la profondità che le riflessioni proposte in ogni puntata ti fanno raggiungere. I legami, la vita, la morte, l’amore e le amicizie: Scrubs analizza tutto questo e molto altro in modo divertente, delicato ma geniale, sempre capace di colpire proprio al cuore dello spettatore. Oltre, ovviamente a offrire un puntuale reportage dei casi, delle procedure e delle emergenze che i giovani protagonisti si trovano ad affrontare giorno dopo giorno al lavoro in ospedale.

Grey’s Anatomy

Una delle serie più longeve della televisione americana, Grey’s Anatomy è senza dubbio un altro must tra le serie mediche: almeno una volta nella vita qualche episodio bisogna vederselo. Anche se spesso la serie abbandona la sua aura drammatica per infilarsi a piè pari nel fantasy, come dimostrato dalle numerose e più varie catastrofi che si abbattono costantemente nella vita dei protagonisti, spesso stroncandone anche qualcuno, come sparatorie, incendi, incidenti stradali, incidenti aerei, tempeste e trombe d'aria, è senza dubbio un prodotto valido e molto fedele alle tematiche prettamente mediche.

Dr. House - Medical Division

La serie, che trae ispirazione dai gialli del celebre detective Sherlock Holmes, è una vera e propria palestra per tutti i medici in erba. Infatti propone allo spettatore malattie assai rare che il Dr. House deve identificare e diagnosticare nel minor tempo possibile in modo da salvare la vita dei suoi pazienti. Quindi assisterai a una vera e propria indagine con al centro le diagnosi mediche. Questo darà il via a sfide appassionanti che fanno rimanere gli spettatori incollati allo schermo finché il male non è stato identificato, anche se in più casi di quanti vorremmo, le malattie nel telefilm hanno la meglio, riportando quindi i telespettatori con i piedi per terra; neanche un medico con l’intuito di Sherlock Holmes può niente contro mali incurabili.

The Good Doctor

Terminiamo questa rassegna di serie mediche con una serie molto recente: The Good Doctor. All’interno della serie facciamo la conoscenza del dottor Shaun Murphy, interpretato da Freddie Highmore, giovane chirurgo affetto da disturbi dello spettro autistico e dalla sindrome del Savant. Il nostro protagonista si rivela essere un personaggio molto interessante, sopra le righe e vagamente può ricordare il sopracitato Dr. House. Tra casi clinici più o meno interessanti e piccole e grandi difficoltà personali, The Good Doctor narra, in modo lineare e pacato, la vita dei medici del Bonaventure. Una serie piacevole da seguire e con ottimi spunti dal punto di vista medico.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

21 gennaio 2021 ore 16:00

Segui la diretta