Le università italiane top del 2020: chi ha guadagnato più matricole?

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
aumento matricole 2020 universita

A primavera, durante la prima ondata del Covid-19 ciò che si temeva di più nel mondo dell’Università era un possibile calo di iscrizioni, che invece negli ultimi anni aveva registrato un aumento costante. Ebbene, ad oggi, a iscrizioni ovviamente chiuse per l’anno accademico 2020/2021, è possibile dire che le Università italiane non solo non hanno registrato nessun calo nelle iscrizioni, ma anzi il trend di crescita è continuato nonostante la pandemia.
Ma quali atenei hanno guadagnato più matricole? Scopriamolo!



Gli atenei che hanno guadagnato più matricole nel 2020


Rispetto all’anno accademico 2019/2020 i nuovi iscritti alle Università italiane sono cresciuti del +7%, ottima prestazione considerando il difficile anno che stiamo vivendo. A confermarlo è una rilevazione del Ministero dell’Università, aggiornata al 15 novembre, e riportata dal Sole24Ore, che contiene inoltre un’altra buona notizia per i rettori nostrani: l’aumento di iscritti riguarda l’intera Penisola. L’impennata più forte è quella che si registra nel centro-sud Italia, dove le nuove matricole, vista la situazione attuale, invece di dare il via al solito esodo verso il nord, hanno deciso di iscriversi negli atenei più vicini a casa. Ma vediamo nel dettaglio quali Università hanno raggiunto i risultati migliori.

Le 10 università con più nuovi iscritti rispetto allo scorso anno


Le prime 10 Università che hanno raggiunto i migliori risultati come guadagno di iscritti rispetto allo scorso anno sono:

  1. Tuscia: +56%

  2. Milano Humanitas: +43%

  3. Perugia: +35%

  4. Roma Lumsa: +32%

  5. Napoli L’Orientale: +32%

  6. Roma Europea: +30%

  7. Messina: +27%

  8. Foggia: +26%

  9. Verona: +26%

  10. Milano San Raffaele: +22%



Dunque, andando a leggere il grafico con un più ampio respiro si nota che è presente un buon trend di iscrizioni nel Mezzogiorno che fa registrare agli atenei del sud 8mila matricole in più (+6,6%) rispetto al 2019/20, ma il Centro fa ancora meglio con una crescita del +9,9%, e anche il Nord tiene bene, segnando un +5,1%. Mentre, sul fronte regionale, spiccano le performance dell’Umbria, della Sicilia e del Veneto.



Le 5 università italiane con più iscritti


Ma quali sono le università italiane con più nuovi iscritti in termini numerici?Al primo posto tra gli atenei con più iscrizioni nel 2020 troviamo La Sapienza di Roma, che quest'anno guadagna 27.989 nuovi studenti. Segue Bologna con ben 24.722 nuove matricole, al terzo posto troviamo Torino con ben 23.371 novelli universitari, seguita da Padova con i sui 20.631 studenti in più, e chiude questa top 5 la Napoli Federico II con un saldo di +19.916 matricole.

Le parole del Ministro Manfredi sull’aumento delle Matricole


A commentare questi dati è ovviamente intervenuto, raggiunto dal Sole24Ore, il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, che soddisfatto ha però sottolineato: “Anche se sono dati provvisori e destinati a cambiare mi sembrano interessanti perché ci dicono, da un lato, che le misure volute dal governo sul diritto allo studio sono state strategiche e, dall’altro, che le famiglie hanno visto nell’iscriversi all’università il modo migliore per affrontare la crisi”.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere l'ospite della prossima live? Continua a seguirci!

11 marzo 2021 ore 16:00

Segui la diretta