Dicembre global holidays, tutte le festività di dicembre in Italia e nel mondo

Paolo Ferrara
Di Paolo Ferrara
Dicembre global holidays, tutte le festività di dicembre in Italia e nel mondo

Il conto alla rovescia per il nuovo anno è finalmente iniziato e Google ha ben pensato di dedicare un doodle al December global holidays, ovvero le Festività del mese di dicembre. Con i suoi 31 giorni, infatti, questo mese è ricco di ricorrenze: l’8 si festeggia l’Immacolata, il 25 il Natale, il 26 Santo Stefano e il 31 San Silvestro.
Ecco il doodle di Google e tutte le festività in Italia e nel mondo.

Guarda anche


December global holidays: il doodle di Google


Questo faticoso 2020 è finalmente giunto al suo ultimo mese, dicembre. Con i 31 giorni, questo dodicesimo mese del calendario gregoriano è ricco di avvenimenti e festività che coincidono proprio con il solstizio d’inverno, simbolicamente considerato la fine dell’allungarsi delle tenebre e la vittoria della luce e della Primavera. Sono tante le città nel mondo che, nonostante le inevitabili restrizioni per evitare l'ulteriore diffusione del virus, cercano di ravvivare le imminenti feste natalizie con addobbi nelle case e per le strade e luci colorate. Google non ha voluto essere da meno: per augurare buone feste agli infiniti cybernauti il principale motore di ricerca del web ha lanciato un doodle con l'animazione di un uccellino che decora il logo dell'azienda con luci natalizie. Alcune famiglie italiane hanno già addobbato la propria abitazione, altre stanno aspettando l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata Concezione, come vuole la tradizione. Nel frattempo, molti cittadini attendono di sapere quali saranno le restrizioni che segneranno la celebrazione del Natale e quante persone potranno incontrarsi contemporaneamente.



Festività natalizie: usanze in giro per il mondo


Con il tempo tutti i Paesi hanno consolidato una propria tradizione per festeggiare il Natale. In Germania la magia del Natale inizia a farsi sentire durante le celebrazioni di San Nicola, previste ogni anno tra il 5 il 6 dicembre. Tutte le case hanno una corona dell’avvento con quattro candele, una per ogni domenica dell’avvento, e ai più piccoli si dona un calendario contenente 24 cioccolatini, uno per ogni giorno dall’1 al 24 dicembre. Sono immancabili, inoltre, i mercatini in giro per il paese. In Francia i festeggiamenti variano a seconda della regione in cui ci si trova: in Alsazia, ad esempio, i bambini ricevono doni da Babbo Natale e da Pre Fouttard, l’assistente che ricorda loro come si sono comportati durante l’anno. Gli adulti, invece, si scambiano i doni a San Silvestro non a Natale. Un procedimento simile avviene in Spagna, dove i regali non vengono aperti a Natale ma all’Epifania perché consegnati dai Reyes Magos. Come in Italia, inoltre, i bambini inglesi lasciano vicino al camino una tazza di latte e dei biscotti per Babbo Natale e anche una carota per Rudolph, la sua renna.
In Africa il nostro albero di Natale viene sostituito da rami di palma con sopra grandi fiori bianchi. La sera della vigilia tutte le famiglie si riuniscono e si scambiano generi alimentari e vestiti. In Giappone le abitazioni sono generalmente decorate con festoni e addobbi di bambù e rami di pino che si crede abbiano il potere di scacciare gli spiriti maligni. In Australia, inoltre, il Natale si festeggia in spiaggia tra barbecue e tuffi. In Messico, infine, dopo la messa della mezzanotte tutti i bambini rompono con dei bastoni delle grosse pentole in coccio, all’interno delle quali sono stati conservati frutti di stagione e confetti.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi verrà a trovarci nella prossima live? Continua a seguirci e lo scoprirai!

13 gennaio 2021 ore 16:00

Segui la diretta