vally32 di vally32
Habilis 2556 punti

Pëtr Il'ič Čajkovskij

Pëtr Il'ič Čajkovskij (Tchaikovsky), è uno dei compositori russi di maggior rilievo del panorama musicale dell'epoca romantica, e anche il compositore più importante del balletto classico.
Nato il 7 maggio del 1840 a Kamsko-Votkinsk in Russia, il padre era un ingegnere minerario ucraino e la madre, una donna di nobili origini francesi.
Sentì fin da bambino una grande passione per la musica, ma fu costretto allo studio del diritto, per diventare un avvocato.
Per sua fortuna aveva un padre che lo capiva e abbastanza ricco da permettergli di dedicarsi anche alla musica.
Iniziò a suonare il pianoforte a soli cinque anni.
Quando aveva solo 14 anni perse la madre che tanto amava, a causa di un'epidemia di colera e suo padre subì un rovescio finanziario, Petr cominciò a sentirsi perseguitato da un maleficio, e questo sentimento lo accompagnò tutta la vita.

Dopo la laurea in Giurisprudenza, viene accettato al conservatorio di San Pietroburgo, (in cui si laureerà a 26 anni) e gli viene assegnato un impiego come insegnante di armonia musicale presso il Conservatorio di Mosca.
Tchaikovsky è anche una personalità molto interessante per chi si occupa di psicologia, perché fu un uomo molto tormentato, un omosessuale, sofferente di nevrosi ossessive e di sindrome maniaco depressiva.
Essere omosessuale a quell'epoca era un disonore, ecco perché cercò di nascondere il segreto per decenni e decenni coprendola anche con "matrimoni", ma senza molto successo.
Il suo primo matrimonio, con una sua ammiratrice di nome Antonina, finì in tragedia.
Il matrimonio ebbe durata di sei settimane e in stato di completa crisi, Tchaikovsky tentò di suicidarsi.
Dopo un lungo viaggio in Europa, un altra donna importante fu una ricca vedova Nadezha Filaretovna von Meck, che per lunghi decenni scriverà lettere intime ed emotive per lui e che diventerà la sua principale mecenate; lo lascerà solo dopo aver saputo che lui fosse omosessuale.

Opere

Il vasto catalogo delle composizioni di Tchaikovsky spazia attraverso tutti i generi, includendo 6 sinfonie, opere, balletti e musica sacra.
A differenza dei suoi colleghi russi che erano principalmente di ispirazione nazionalista, Tchaikovsky rivelò nella sua musica un profilo dedicato alla musica di tutta l'Europa Occidentale, con una grande sensibilità e una naturale eleganza.
Tra i suoi balletti, i tre più conosciuti in tutto il mondo sono:
- Il lago dei cigni (1875-76): Rappresentato al Teatro Bol'šoj, che fu apprezzato totalmente solo dopo la morte del musicista.

- La bella addormentata (1888-89): Una delle "più riuscite" secondo Tchaikovsky.
- Lo schiaccianoci (1891-1892): Uno dei più popolari, anche se Tchaikovsky non ne fosse mai stato soddisfatto.
Si possono conoscere anche altre opere famose come Romeo e Giulietta o Amleto.
All'inizio del 1893 cominciò a lavorare alla Sesta sinfonia, poi intitolata Patetica.
La prima esecuzione, a San Pietroburgo il 28 ottobre 1893, sotto la direzione del compositore, ricevette un'accoglienza fredda.
Nove giorni dopo, il 6 novembre, Tchaikovsky moriva.
Si cercò di far passare la sua morte come conseguenza del colera, contratto dopo aver bevuto acqua non bollita durante un’epidemia, ma in seguito non vi fu più alcun dubbio: il compositore si era ucciso, forse avvelenandosi, dopo essere stato accusato di avere una relazione omosessuale con un membro della famiglia imperiale.
Le sue ceneri sono riposte nella Cattedrale di Kazan a San Pietroburgo.

Hai bisogno di aiuto in Musica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email