Ominide 1471 punti

Odissea - Cenni


L’Odissea è composta da 12000 versi, divisi in 24 libri, non segue un ordine cronologico e narra le avventure di Ulisse e il suo ritorno a Itaca, dopo la guerra di Troia. All’inizio la guerra era terminata e Ulisse era prigioniero della ninfa Calipso, successivamente ci fu una riunione sul monte Olimpo,nella quale Atena convinse Zeus a far liberare Ulisse da Calipso, attraverso il messaggero Ermes, tutto ciò nonostante l’opposizione di Poseidone, che lo fece, in seguito, naufragare nell’isola dei Feaci. Nel frattempo ad Itaca i Proci (principi) cercavano di convincere Penelope, la moglie di Ulisse, a scegliere uno di loro, data l’ipotetica morte di quest’ultimo, ma Penelope, speranzosa, cercava di guadagnare tempo, dicendo che ne avrebbe scelto uno, al termine della cucitura di una tela, che veniva cucita il giorno e scucita la notte, contemporaneamente il figlio di Ulisse, Telemaco, dopo un lungo viaggio scoprì che il padre era ancora vivo.
Ulisse all’isola dei Feaci raccontava le sue avventure e le sue storie, che colpirono il re Alcinoo, che a sua volta decise di aiutarlo a ritornare a Itaca, costruendogli una nave. Arrivato ad Itaca venne riconosciuto da Telemaco, con cui organizzò una vendetta sui Proci. Si presentò come mendicante e quando Penelope dichiarò, che solo chi fosse riuscito a tendere l’arco di Ulisse sarebbe stato suo marito, egli si fece avanti, in quanto nessuno ci riuscì, ma lui si, è con lo stesso arco uccise tutti i Proci e presentò la sua vera identità a Penelope con la quale si ricongiunse.
Hai bisogno di aiuto in Odissea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Odissea - Riassunto