Maturità 2019: i trucchi per superare le nuove prove

5 trucchi maturita

La cosa peggiore della maturità? Non sapere cosa aspettarsi. Tutto ti mette paura e l'ansia ti paralizza: i commissari esterni sopratutto! In realtà questo scoglio di proporzioni bibliche è ciò che ti separa dalla libertà e dall'addio per sempre alla scuola. Vuoi fallire la prova? Giammai! E' troppo alto il prezzo da pagare. Per questo Skuola.net ha raccolto per te alcuni trucchi che è bene tenere a mente per superare al meglio l'esame di Stato 2019.

La seconda prova è quella su cui devi prepararti meglio


Spesso è la seconda prova quella su cui i commissari assegnano i voti peggiori. Dato che è proprio questa la prova più difficile, nei giorni precedenti agli scritti di maturità è meglio dedicare il 30-50% di studio complessivo proprio alle materie di seconda prova. Dalla maturità 2019, poi, la seconda prova sarà multidisciplinare, quindi le materie su cui prepararsi ed esercitarsi potrebbero essere più di una!
Proprio perché il prossimo è il primo esame post-riforma, i professori potranno decidere di proporre alla classe delle simulazioni: provatele per non farvi trovare impreparati il grande giorno.

Studiare a memoria la Letteratura Italiana per la prima prova non serve


Lo studio approfondito della letteratura italiana non è un passo necessario per prendere un ottimo voto alla prima prova, a meno che non siate intenzionati fin da adesso a scegliere l'analisi del testo anziché il testo argomentativo o il tema di attualità. Vero che, dati alla mano, l'analisi del testo è una delle tipologie che fa guadagnare un punteggio più alto, ma tanti ragazzi, gli scorsi anni (con Bassani nel 2018 e Caproni nel 2017) hanno ottenuto ottimi voti anche senza conoscere l'autore. Le novità della prima prova 2019, con il testo argomentativo e addirittura due tracce per il tema di attualità, dà l'opportunità di cimentarsi con tanti altri argomenti che non siano strettamente legati al programma di Letteratura.

Agisci per combattere l'ansia


Se la maturità 2019 ti fa paura, l'ansia non deve per forza bloccarti: esistono delle tecniche psicologiche che permettono di controllare e di volgere a tuo vantaggio tutta la tua carica nervosa. E' molto utile, ad esempio, fare degli esercizi di respirazione addominale e di rilassamento muscolare: 5 minuti di pausa dallo studio che possono davvero esserti utili. Poi, cerca di capire qual è la vera preoccupazione: non ti senti preparato, non ti senti all'altezza? Prova ad agire per risolvere ciò che ti dà ansia.

Saperti vendere è importante quanto studiare


L'esame orale è la prova più temuta dagli studenti. Ancora più adesso che la tesina non ci sarà all'esame. Ma ricordati che la commissione d'esame non sta aspettando di mangiarti, ma cercherà invece di ascoltarti e valutarti per come ti mostri e ciò che dici. Un' ottima occasione per strappare dei voti in più. E non solo sapendo tutto il programma a memoria. Ciò che farà davvero la differenza sarà esprimere sicurezza e saper comunicare. Non ultimo, anche sapersi ben presentare. Fai attenzione al messaggio che invii con i tuoi gesti e il tuo sguardo: potrebbe salvarti o distruggerti. Esistono tecniche di persuasione e comunicazione molto efficaci, sui quali esercitarti fin da ora (prova ad usare come cavie i tuoi prof!).

Carla Ardizzone

Skuola | TV
I MARNIK ospiti della Skuola Tv!

Emanuele Longo e Alessandro Martello, dj e producers, saranno gli ospiti della videochat di martedì prossimo! Non perdere la puntata!

22 gennaio 2019 ore 15:30

Segui la diretta