Materie Maturità 2018: falsi miti e verità da conoscere

Redazione
Di Redazione

Materie Maturità 2018: falsi miti e verità da conoscere

Con l’avvicinarsi della data X, quella in cui il Miur renderà note le materie seconda prova Maturità 2018 e quelle affidate ai commissari esterni maturità 2018 si moltiplicano le supposizioni a riguardo. Diverse le leggende, è il caso di definirle cosi, che circolano tra gli studenti. Qualche esempio? C’è chi giurerebbe che quella dell’alternanza della materia della seconda prova sia una regola scritta, e chi sarebbe pronto a scommettere tutti i suoi averi che allo scientifico non potrà mai uscire fisica al posto di matematica come materie maturità 2018. Noi di Skuola.net abbiamo deciso di fare chiarezza su queste e altre leggende!

Latino e greco si alternano sempre?


Lo scorso anno per la seconda prova del Liceo Classico il Miur ha scelto latino, quindi quest’anno uscirà greco. E’ questa la convinzione che molti studenti hanno, anzi la loro pare essere proprio una certezza. Da cosa deriva? Semplice, da quella che tutti credono essere, erroneamente, una vera e propria regola: quella dell’alternanza! Eh già perché è certamente vero, questo non si può negare, che negli ultimi anni il Miur ha preferito alternare le due discipline ma, questa alternanza è stata solo una consuetudine e non qualcosa di contenuto in qualche norma, assolutamente. Quindi se sei uno studente del liceo classico, faresti bene a non trascurare il latino perché le possibilità che sia la materia scelta per la seconda prova Maturità 2018 sono le stesse del greco. Chissà magari proprio quest’anno l’alternanza smetterà di essere una consuetudine!

Fisica impossibile in seconda prova?


Così come per il classico, anche per lo scientifico le materie tra le quali il Ministero può scegliere sono due: matematica e fisica. Anche se fino ad ora ha optato sempre per la prima, per la gioia dei maturandi, non è detto che continui a rispettare questa consuetudine. Eh sì perché potrebbe capitare che proprio per la Maturità 2018 venga scelta la tanto temuta fisica. Per sapere quale sorte toccherà agli studenti dello scientifico non resta che aspettare qualche giorno.

I commissari esterni e interni si alternano?


Un’altra convinzione che hanno molti studenti riguarda sempre l’alternanza, ma questa volta legata ai commissari. Si dà infatti per certo, sempre erroneamente, che se lo scorso anno la materia di Seconda Prova è stata affidata ad un commissario esterno, allora quest’anno verrà assegnata ad uno interno. Ecco anche in questo caso non c’è una regola scritta. Quindi aspetta prima di arrivare a conclusioni affrettate, prima del 31 gennaio nulla è scontato. L’unica certezza è che se la seconda prova è affidata ad un esterno, allora la prima la correggerà un prof interno. Solo questa è una regola, le altre no!


Consigliato per te
Maturità 2018: tesina o mappa concettuale, quale portare all'esame di Stato?
Skuola | TV
Beatrice Lorenzin risponde agli studenti - #meetmillennials

Ospite della puntata Beatrice Lorenzin, leader di Civica Popolare. L'attuale Ministro della Salute, risponderà ai 10 quesiti, tra gli oltre 1.000, che i ragazzi hanno inviato a Skuola.net.

21 febbraio 2018 ore 16:00

Segui la diretta