Materie Maturità 2020 liceo coreutico: lista completa

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
liceo musicale

Ogni anno le materie della seconda prova della maturità 2020 per tutti gli indirizzi di scuola secondaria di secondo grado sono sempre scelte dal Miur: il Ministero sceglie le materie del secondo scritto a partire da un elenco di materie caratterizzanti ben distinte per ogni indirizzo scolastico. Se stai frequentando l'ultimo anno del liceo musicale e coreutico a indirizzo coreutico sei un ragazzo fortunato, poiché la tua seconda prova di Maturità 2020 non potrà essere multidisciplinare, come quella di molti altri tuoi colleghi, ma conosci già la materia sulla quale dovrai sostenere l'esame a giugno 2020: Tecnica della danza. Ma andiamo a scoprire di più sulla seconda prova 2020 di Maturità del Liceo Musicale a indirizzo Coreutico.


Materie seconda prova Liceo Coreutico Maturità 2020

Se frequenti il Liceo Musica a Indirizzo Coreutico, sai già cosa ti aspetterà il giorno della tua seconda prova di Maturità 2020, senza sorprese o imprevisti. Infatti, se dall'anno scorso il Miur ha fatto sapere che la seconda prova di Maturità dall'anno scolastico 2018/2019 in poi avrebbe potuto essere multidisciplinare, ovvero basata su più di una materia tra quelle caratterizzanti l'indirizzo di studio, per te del Liceo Coreutico questo problema non c'è. Come mai? Perché la tua materia caratterizzante l'indirizzo di studi, ovvero Tecniche della danza, è unica, e non avendo altre materie tra cui scegliere il Miur andrà a colpo sicuro, lasciando quindi la tua seconda prova di Maturità 2020 invariata rispetto agli anni scorsi, con un'unica materia nel secondo esame scritto.

Seconda prova liceo coreutico: materia 2020 e tracce

Tuttavia, conoscendo già la materia che dovrai affrontare in seconda prova, uno dei fattori chiave è quindi la scelta delle tracce e la tipologia della prova: vediamole insieme. La seconda prova della Maturità 2020 del Liceo Coreutico è divisa in due parti e si svolge in più giorni. La prima parte si compone a sua volta di due diversi ambiti dalle differenti durate per un totale di 6 ore per svolgere l'intera prima parte. Nel dettaglio si tratterà di:
  • esibizione collettiva, della durata massima di due ore, in cui tutti i candidati sono coinvolti su un tema riguardante gli ambiti della sezione classica e contemporanea definiti in allegato;
  • relazione accompagnatoria, della durata massima di quattro ore, redatta da ciascun candidato sulla base dell'analisi stilistica degli elementi tecnici dell'esibizione e svolta con gli opportuni riferimenti alla storia della danza.

Il giorno seguente è previsto lo svolgimento della seconda parte della prova, della durata massima di dieci minuti, e prevede un'esibizione individuale.
Ovviamente entrambe le parti avranno un ruolo fondamentale all'interno della costruzione del voto finale della seconda prova 2020.

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta