Le materie interne ed esterne della maturità 2021

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone
materie interne ed esterne maturità 2021
Siamo nel pieno dell'anno scolastico, l'ultimo per i maturandi che affronteranno gli esami di maturità 2021. L’emergenza sanitaria da Covid-19 non ha certamente risparmiato nessuno: dopo le disposizioni governative per ridurre la diffusione del virus, gli studenti delle superiori sono ritornati in regime di didattica a distanza come nel primo lockdown.
Salvo altri imprevisti dettati dalla pandemia, nel mese di gennaio tutti i maturandi conosceranno le materie interne ed esterne da preparare per l’Esame di Stato 2021. Sarà dunque un momento cruciale per scoprire come saranno composte le commissioni e quali saranno i cambiamenti post pandemia. Se non ci saranno cambiamenti, con l'annuncio delle materie, si scoprirà anche nel dettaglio quale commissario sarà preposto a correggere lo scritto di italiano. Sarà interno o esterno? Insomma, sarà impossibile perdersi questa comunicazione così importante!

Guarda anche

La lista delle materie esterne e interne della maturità 2021

Non appena disponibili, pubblicheremo la lista delle materie di maturità 2021 su questa pagina. L'articolo è in aggiornamento!

Materie interne ed esterne maturità 2021, come e quando conoscerle

L'annuncio delle materie interne ed esterne di maturità 2021 sarà fatto, come già accennato, nel mese di gennaio, salvo cambiamenti dettati dalla pandemia. Se tutto andrà per il verso giusto, il ministero avrà la possibilità di avviare tutte le procedure necessarie per formare le commissioni e iniziare a lavorare alle tracce con anticipo.

Le materie interne maturità 2021

Le materie interne della maturità 2021 sono le materie affidate ai membri interni di commissione. In pratica, sono le materie che correggeranno e su cui faranno domande i professori che hanno insegnato nella classe. Le commissioni di maturità sono composte da 6 membri, 3 interni e 3 esterni, più il presidente di commissione anch'egli esterno, che devono rappresentare tutte le discipline presenti nell'indirizzo attraverso le loro abilitazioni. Con l'annuncio delle materie esterne, che sono in tutto tre (quelle che sono quindi affidate ai tre commissari esterni), vengono individuate così anche le materie interne: in pratica, sono quelle non citate come esterne. La scelta dei commissari interni è infatti effettuata dal Consiglio di classe, tra i docenti titolari dell'insegnamento delle materie non affidate ai commissari esterni.

Le materie esterne maturità 2021

Le materie esterne di maturità sono le materie affidate ai commissari esterni, e sono tre come per l'appunto i membri esterni di commissione. Vengono individuate e pubblicate insieme alla materia del secondo scritto con un apposito decreto, che le elenca puntualmente per ogni indirizzo scolastico.
Ogni anno, le materie interne ed esterne si alternano in modo che lo scritto di italiano e la seconda prova vengano corretti da un membro esterno e un interno. Non può accadere, quindi, che entrambe le prove vengano corrette da due commissari esterni o, al contrario, da due interni.
Ogni anno, quindi, la situazione si alterna: un esterno a italiano corrisponde a un interno in seconda prova o viceversa.
Dopo il cambiamento di modalità dello scorso data l’emergenza sanitaria, l'annuncio delle materie interne ed esterne di maturità 2021 sarà dunque davvero importante. La maturità 2021 potrebbe essere, inoltre, la prima nella quale la traccia "mista" di seconda prova, con oggetto due materie (sempre che le materie di seconda prova siano due come nel 2019), sarà corretta dal commissario esterno.


Materie interne ed esterne maturità 2021 all'orale

Durante la prova orale avrete davanti schierata l'intera commissione che, ripetiamo, sarà composta da 3 membri interni, 3 membri esterni, più il presidente di commissione. Questi professori avranno quindi competenza su materie ben precise, secondo la loro abilitazione, e dovranno rappresentare tutte le discipline dell'indirizzo. E' possibile quindi che un commissario interno abbia competenza su più di una disciplina. Quali materie sono presenti, quindi, all'orale? La risposta è: tutte! Il candidato quindi dovrà prepararsi su tutte quelle studiate durante l'anno.
L'esame orale infatti inizia con la proposta da parte dei commissari di materiale da cui partire per un discorso pluridisciplinare (ma non ci saranno più le famose "buste"), preparato in precedenza. In questa fase, ogni commissario potrà fare domande sulla materia di competenza. In seguito, si procede alla presentazione della relazione sull'alternanza scuola lavoro e su cittadinanza e costituzione, su cui tutti i membri della commissione potranno chiedere chiarimenti. Si conclude quindi con la correzione e il commento delle prove scritte.

Maturità 2021: cosa potrebbe accadere dopo l’emergenza sanitaria

I dubbi circa le modalità di svolgimento della maturità 2021 sono ancora molti. Dopo l’emergenza sanitaria da Covid-19, infatti, il Ministero dell’Istruzione potrebbe decidere di far sostenere agli studenti solo un maxi-orale in presenza. Tale modello coinciderebbe dunque con quello dello scorso esame di Stato: chi si è diplomato nell’anno scolastico 2019/2020, infatti, non ha sostenuto alcuna prova scritta ma un unico maxi orale in presenza. La seconda prova scritta, inoltre, fu sostituita da un elaborato preparato a casa ed esposto durante il colloquio orale. Tale scelta fu presa dal Ministero dell’Istruzione sulla base delle misure di sicurezza da rispettare negli spazi scolastici: dopo i lavori di edilizia e i protocolli per rendere le scuole sicure, ad ogni modo, qualcosa fa pensare che potrebbero ritornare le prove scritte. Noi di Skuola.net siamo pronti a tutto! E voi?
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Continua a seguirci e scopri chi sarà l'ospite della prossima live!

27 gennaio 2021 ore 15:00

Segui la diretta