Maturità 2018: errori da evitare per non rovinarsi i 100 giorni

Feffo_
Di Feffo_

I maturandi, una volta arrivati in quinta, si ritrovano con migliaia di problemi: non solo per quanto riguarda la maturità e lo studio, ma anche per l’organizzazione di questi famosissimi 100 giorni.
E' scientificamente provato che mettersi d'accordo per i 100 giorni richiede ancor più tempo e dispendio di energie di prepararsi all’esame. Ecco gli errori in cui non cadere, per poter passare questa ricorrenza nel modo giusto e senza farsi mancare niente.

6. Rinunciare a quello che vuoi fare tu

Per poter passare i 100 giorni nel miglior modo, bisogna fare ciò che più ci piace: non fate l’errore di accettare di passarli in un modo sfigatissimo solo perchè va bene alla tipa o al tipo che vi interessa. Perché è un momento che ricorderemo per tutta la vita e se lo passiamo nel modo sbagliato lo rimpiangeremo per sempre.

5. Ridursi all’ultimo

L’organizzazione di una festa fatta per bene è lunga e richiede del tempo. Per questo prima si inizia ad organizzare e meglio è, per non rischiare di perdere la possibilità di divertirsi come si deve.

4. Dimenticare qualcosa

Se vuoi organizzare i 100 giorni al top, non deve mancarti nulla. Amici con cui stare bene, musica seria e una grande dose di spensieratezza…. Ecco gli ingredienti principali per far sì che la tua festa sia una vera bomba!

3. Pensare alla maturità

Per passare al meglio i 100 giorni non si deve pensare troppo al futuro. Bisogna solo pensare al presente e rilassarsi senza problemi. Pensare già alla maturità o alle altre 3000 difficoltà che si hanno, non vi fa farà divertire, ANZI vi rovinerete la festa.

2. Farla organizzare al PR della vostra classe

Se vi affiderete al vostro PR ufficiale sicuramente ci sarà una fregatura. Ogni momento è buono per far soldi. Aprite bene gli occhi e lasciate che le loro serate le passino ai 2001/2002 che ancora ci cascano…

1. Non puntare in alto

Non dovete organizzare una semplice festa, ma dovete pensarla bene: deve essere perfetta e non deve mancare nulla. Sarà un vero e proprio evento conclusivo dei 5 anni che avete passato insieme a scuola. Ovviamente servono dei finanziamenti: iniziate a pensare a come mettere insieme i soldi con lavori e collette. Magari evitate di prendere un mutuo, altrimenti ve la ricorderete sicuramente per tutta la vita… ma nel modo sbagliato!
Commenti
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove
Skuola | TV
Prima volta: tutte le difficoltà che si possono incontrare

Ospite in studio una psicosessuologa che ci parlerà delle difficoltà che ragazzi e ragazze possono incontrare durante la loro prima volta.

22 novembre 2017 ore 16:30

Segui la diretta